Da oggi, lunedì 15 luglio, ha abbassato la “saracinesca” l’ambulatorio di Medicina Fisica e Riabilitazione dell’ex ospedale di via Viarana a Besana. Nessuna chiusura in vista ma “la consueta sospensione del servizio per il periodo estivo – spiegano dall’ufficio stampa dell’Asst di Vimercate – Interessa il periodo che va dal 15 luglio al 2 settembre”.
Periodo durante il quale i pazienti dovranno raggiungere il presidio ospedaliero di Giussano.

Incontro per l’ospedale

Di questo, così come della situazione complessiva dell’azienda socio sanitaria territoriale, si è parlato venerdì, in occasione di un incontro tra i suoi vertici, a partire dal direttore Nunzio Del Sorbo, il consigliere regionale Alessandro Corbetta e il senatore Emanuele Pellegrini.
“E’ girata voce di un possibile addio di Besana alla fisiatria. Voglio tranquillizzare tutti: non è vero, si tratta solo di una chiusura temporanea”, ha assicurato Corbetta che è anche membro del parlamentino besanese.

“Nell’incontro con il direttore Del Sorbo – ha continuato Corbetta – abbiamo poi  discusso dello stanziamento di circa 14,5 milioni di euro attivato dalla ASST vimercatese per i progetti di ristrutturazione e potenziamento degli ospedali di Seregno, Carate Brianza, Giussano, Besana Brianza e Usmate Velate. In merito all’ex ospedale di Besana Brianza sarà organizzato un incontro nel mese di settembre, proprio in quella struttura, alla presenza del sindaco e della Giunta comunale anche per ragionare sui locali dell’edificio non interessati dalla riqualificazione in modo tale da capire quale futuro poter dare a quegli spazi”.

Leggi anche:  Il Comune di Besana sbarca su Facebook

“Con il Direttore Del Sorbo – ha concluso il consigliere regionale del Carroccio – abbiamo infine parlato dell’accordo di programma per le aree dell’ex ospedale di Vimercate,  sul quale proprio in questi ultimi giorni si è finalmente trovata un’intesa tra ASST, Regione e Comune. A questo proposito non posso che esprimere un sincero apprezzamento per l’accordo raggiunto”.

Corbetta proprio nelle scorse settimane aveva sollecitato il superamento delle divisioni tra le varie parti con un’interrogazione al Pirellone. “Ora mi auguro che si possa procedere velocemente con i vari iter tecnici necessari ad avviare la rigenerazione di un’area centrale della città brianzola che porterà benefici a tutti i residenti, non solo di Vimercate ma anche dei comuni limitrofi”.

La ristrutturazione dell’ex ospedale di Besana

Un milione e 400 mila. E’ la somma stanziata nel prospetto degli investimenti per il 2019 dell’Asst di Vimercate per l’ex ospedale di Besana.
I lavori interesseranno principalmente il monoblocco: due piani saranno destinati alla poliambulatorio, alla fisiatria e al punto prelievi. E’ prevista anche la centralizzazione degli sportelli Cup (centro unico prenotazioni), oggi distribuiti in più spazi. Tre ulteriori piani saranno destinati, rispettivamente, al Cps (centro psico-sociale), al Centro diurno e alla Neuropsichiatria, alla Comunità terapeutica per adolescenti.