Manto stradale ghiacciato questa mattina in piazza Carabelli a Velate a causa della perdita di liquido da un tombina della fogna.

L’incidente

La caduta è avvenuta intorno alle 8.40 sulla curva che collega la piazzetta Carabelli di Velate con la via Cottolengo. Protagonista un quarantenne proveniente da Besana Brianza che a bordo del suo scooter a tre ruote stava fecendo la curva per scendere verso Usmate, diretto a Monza. “Stavo andando al massimo a 10 all’ora vista la curva e anche la lastra di ghiaccio che si era formata – ha affermato Maurizio Gasbaro a bordo dello scooter – Non ho fatto neanche in tempo ad accorgermi di quanto c’era a terra e sono caduto finendo contro il marciapiede. Per fortuna ho preso solo una botta sul fianco ma credo che mi farò comunque visitare in ospedale”.

La causa

Il ghiaccio si era formato nella notte a causa di un tombino da cui da un paio di giorni usciva dell’acqua sporca della fogna. Una perdita che i residenti dicono che già negli anni passati si era verificata causando situazioni di pericolo in inverno, oltre a cattivo odore. Il freddo della notte ha creato una grande chiazza di ghiaccio causando la caduta dell’uomo.

Leggi anche:  Emis Killa è diventato papà: l'annuncio su Instagram

L’intervento del Comune

Sul posto poco dopo la caduta sono arrivati anche alcuni uomini dell’ufficio tecnico del Comune oltre ad un operaio che ha battuto del ghiaccio su tutta la zona interessata. In giornata è attesa anche l’azienda degli spurghi che si occuperà della pulizia del pozzo nero. Da stabilire di chi sia la responsabilità di questa perdita, anche sembrerebbe trattarsi di uno scarico di tipo privato dell’adiacente edificio che si affaccia sulla piazzetta.