La Nazionale piloti sfida la squadra di calcio di Assolombarda. L’appuntamento con il “Pit stop alla solidarietà” è per  mercoledì sera allo stadio Brianteo di Monza.

La Nazionale piloti sfida Assolombarda

Quando sport e mondo imprenditoriale vanno a braccetto per uno scopo comune, ovvero quello di sostenere le realtà benefiche del territorio.
Torna, dopo un anno di assenza, Pit stop alla solidarietà, la partita di calcio che si terrà mercoledì 4 settembre alle 20,45 allo stadio Brianteo di Monza e che vedrà sfidarsi la Nazionale piloti, composta dai campioni delle due e quattro ruote (tanti i nomi eccellenti che hanno preso parte alle precedenti edizioni, a partire da Giancarlo Fisichella che al suo attivo può vantare ben 68 reti), e dalla squadra di calcio di Assolombarda.

Una serata – patrocinata dal Comune di Monza – all’insegna della solidarietà e del divertimento e che di fatto darà il via a tutta la serie di iniziative legate al Gran Premio di Formula Uno, comprese nel programma del  #MonzaFuoriGp 2019. L’intero incasso della manifestazione verrà destinato a due associazioni benefiche attive sul territorio monzese, il  Comitato Maria Letizia Verga, la onlus di genitori che dal 1979 si occupa dello studio e della cura dei bambini malati di leucemia in cura presso lo stesso centro di via Cadore, e Progetto Slancio, promosso dalla Cooperativa La Meridiana di Monza per il sostegno a malati di Sla (Sclerosi laterale amiotrofica) e pazienti in stato vegetativo e Hospice.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa Mario Di Natale, presidente della Nazionale piloti, ha sottolineato come «sin dal 1981 l’impegno sia quello di aiutare chi è più in difficoltà, tanto che recentemente, forti di 238 partite giocate, di cui 122 vittorie, 87 pareggi e 615 reti segnate, abbiamo superato l’importantissimo traguardo dei 16 milioni di euro raccolti».

Leggi anche:  Matteo Morandi incanta ancora alle parallele, guarda il VIDEO del suo allenamento

E grande soddisfazione per le forze messe in campo, l’hanno espressa anche Giovanni Verga, presidente del Comitato nonché padre di Maria Letizia scomparsa nel ‘79 a causa di una gravissima forma di leucemia, e Rita Liprino, responsabile raccolta fondi di Progetto Slancio.
«Tengo a ringraziare affettuosamente il nostro amico Mario Di Natale per la costante fiducia accordataci e per l’aiuto nella raccolta fondi dedicata ai nostri bambini. Da quarant’anni, ci impegniamo insieme per guarire un bambino in più», ha sottolineato Giovanni Verga. Ringraziamenti ai quali si aggiungono quelli di Liprino. «Si respira un clima gioioso, di festa, e si ha l’opportunità concreta di aiutare chi ne ha più bisogno».

Dove acquistare i biglietti

I biglietti sono disponibili in prevendita presso le sedi delle Associazioni coinvolte (Comitato Maria Letizia Verga e SLAncio), le sedi Scuderie Ferrari Club di Caprino Bergamasco, il Centro Sportivo Monzello, nelle sedi di Milano e Bergamo della segreteria operativa, il Tourist Infopoint – Associazione ProMonza, Palazzo Comunale (piazza Carducci), al costo di  5  euro per la tribuna, entrata gratuita per i bambini fino a 6 anni d’età. I biglietti saranno in vendita anche presso la biglietteria dello stadio il giorno stesso della partita.

TORNA ALLA HOME