Una missione tanto insolita quanto speciale ha visto coinvolti, la scorsa settimana, gli agenti della Polizia locale di Arcore guidati dal comandante Marco Bergamaschi.

Una pattuglia ha recuperato un falchetto che non riusciva a spiccare il volo in via della Maiella, nelle vicinanze del Parco di Villa Borromeo. La segnalazione è arrivata, di primo mattino, da parte di un cittadino che, fortunatamente, non è rimasto insensibile davanti alle sofferenze dell’animale ormai incapace di spiccare il volo.

Sul posto gli agenti Albuzzi e Lo Iacono

Ad intervenire prontamente per portare l’animale in salvo ci hanno pensato gli agenti della locale Ivan Albuzzi e Alfonso Lo Iacono i quali, dopo essersi accertati delle condizioni del rapace, lo hanno ricoverato prima in un luogo protetto e successivamente nell’oasi naturalistica di Vanzago gestita dal Wwf.

“Con tutta probabilità si tratta di un animale che ha percorso tanti chilometri in volo e che è rimasto senza forze – hanno spiegato gli agenti – Fortunatamente non era ferito. Siamo subito intervenuti per metterlo al riparo e, dopo una nottata trascorsa in un’area protetta, lo abbiamo trasferito nell’oasi di Vanzago dove ha potuto riprendersi in tutta tranquillità”.

Un’avventura a lieto fine che farà sorridere gli amanti degli animali, ma non solo.