La cerimonia in onore di San Sebastiano, protettore della Polizia locale, si è svolta sabato sera nella chiesa parrocchiale di Bernareggio.

La messa

Per il corpo di Polizia locale di Bernareggio e Aicurzio si è trattata di una prima volta. Una cerimonia partita dal sagrato della chiesa parrocchiale di Bernareggio da cui sono partiti il comandante della Locale, Maurizio Zorzetto, insieme agli uomini del corpo intercomunale. Ad accompagnarli la banda di Bernareggio e con loro in chiesa e nel corteo anche gli alpini della sezione di Bernareggio. A celebrare la messa don Stefano Strada che durante la cerimonia ha accolto i doni portati dagli uomini: il tipico caschetto e la spada del corpo di Polizia locale.

Il corteo fino in Municipio

Conclusa la cerimonia, il corteo in cui erano presenti anche sindaci e rappresentanti dei comuni di Bernareggio e Aicurzio e anche dei comuni limitrofi, si è diretto verso l’auditorium del Comune in via Morselli. In onore di San Sebastiano e dell’arma, il sindaco di Aizurzio Gianmarino Colnago ha raccontato ai presenti la storia del santo Martire, un momento molto toccante preceduto dal saluto e dal ringraziamento ufficiale alla Polizia locale da parte del vicesindaco di Bernareggio, Paola Brambilla, a nome di tutta la cittadinanza.

Leggi anche:  Ville Aperte in Brianza: salite a 10.000 le prenotazioni. Oltre 90 siti aperti per il week end di punta della manifestazione