La storia di Sabrina e Davide in onda su Rai 1. Ieri pomeriggio Sabrina Schillaci ed il marito Davide Citterio, casa a Vergo Zoccorino (Besana), sono stati ospiti de “La vita in diretta”.

La storia di Sabrina e Davide in onda su Rai 1
La storia di Sabrina e Davide in onda su Rai 1

La storia di Sabrina e Davide: la tragedia e la rinascita

Sabrina in studio, Davide in collegamento dall’ufficio di Sirone, hanno parlato a Marco Liorni della tragedia vissuta ed insieme della loro rinascita. Una storia speciale, raccontata sulle pagine del Giornale di Carate nel 2016.

I due besanesi sono sposati dal 1994. Davide, 50 anni, imprenditore nel settore dell’arredamento, da dieci anni è sulla sedia a rotelle a causa di un tuffo nel lago nella notte di Ferragosto del 2007. Dopo nove mesi trascorsi in ospedale, tra Sondalo ed il Niguarda di Milano, tornato a casa, ha dovuto imparare a vivere di nuovo, diversamente, molto diversamente da prima. Ce l’ha fatta grazie ad una forza di volontà incredibile ed al sostegno, mai venuto meno, di Sabrina. Che è una roccia, basti pensare che è sì architetto ma anche “ironman”. Ed è proprio la passione per questa disciplina che ha fatto tornare loro la voglia di viaggiare. Sono persino volati in Australia per i Mondiali.

Leggi anche:  Basta bimbi obesi, la ricetta di Synlab Cam

La nuova impresa

E ora Sabrina è pronta ad una nuova impresa. Si chiama “Race across limits”: una pedalata da 2mila e 200 chilometri, da Besana a Santiago De Compostela, per raccogliere fondi a favore della fondazione “C.O.ME Collaboration onlus”. Quest’ultima si occupa di trattare osteopaticamente, in forma totalmente gratuita, neonati e bimbi disabili in Italia, Moldavia, Spagna, Sud Est Asiatico e Nord Africa.

“Vogliamo aiutare chi si confronta tutti i giorni con i propri limiti, dimostrando che si possono superare con impegno, fatica ma anche con tanta soddisfazione”.

L’invito è aperto a tutti

L’idea è vendere ai partecipanti le varie tappe, al costo di 100 euro l’una. Tutti soldi che verranno devoluti alla fondazione.

Sarà fornita una maglia tecnica con i logo degli sponsor, integrazione, assistenza medica e meccanica.

Le donazioni possono essere effettuate tramite bonifico bancario: Fondazione C.O.ME Collaboration Onlus, via Vespucci 188, 6516 Pescara. Codice fiscale: 91128450680. Iban: IT24E0501803200000012315180. Bic/Swift: CCRTIT2T84A.

Contatti: sabrina@raceacrosslimts.com; claudia@raceacrosslimts.com