L’Aurora Desio fa campagna acquisti, sempre più forte il settore giovanile. Un altro “motore”  nella grande macchina bluarancio dell’Aurora Desio, che procede spedita verso il traguardo dichiarato: diventare il migliore Settore Giovanile della Lombardia entro il Centenario (2022). Paolo Smorta è il nuovo responsabile Eventi & Sviluppo dell’Aurora Desio. L’accordo è stato trovato nel pomeriggio di giovedì 11 luglio nella sede presso lo stadio comunale, con la stretta di mano tra Smorta, il direttore generale Alessandro Crisafulli e il direttore sportivo Mario Trezzi.

L’Aurora Desio fa campagna acquisti

Smorta ha una grande esperienza nel mondo del calcio, con un passato anche in club professionistici come il Como e il Gela, di dove è originario. E’ stato assessore allo Sport del Comune di Desio. Grazie alla sua competenza è anche da alcuni anni opinionista televisivo, su TeleLombardia e Antenna3. Sarà il punto di riferimento per gli eventi sportivi e collaterali che la società organizza durante l’anno: tornei, feste, momenti di aggregazione. Ma sarà anche e soprattutto protagonista nel piano di espansione del Club sul territorio, dando il proprio contributo nello sviluppo di nuove strategie, sinergie e collaborazioni.

Leggi anche:  All'ospedale di Desio una targa per l'indimenticabile dottor Paolo Galimberti

“Sono molto contento di dare il mio contributo”

“Mi mancava il calcio, mi mancava il centro sportivo di Desio: mi incuriosisce e stimola molto adesso frequentarlo in una veste nuova dopo quella di calciatore, di tifoso quando seguivo l’Aurora in serie C2, di assessore. Sono molto contento di mettermi in gioco per dare il mio contributo e la mia esperienza per fare crescere una realtà che, in questi anni, si è veramente distinta per progetti e innovazione, in Brianza e anche oltre” afferma.  “Paolo Smorta è in primis un amico – dicono Crisafulli e Trezzi – Poi un grandissimo appassionato ed esperto di calcio. Siamo entusiasti della sua scelta di sposare il nostro progetto, perché porterà energia, competenza, esperienza. Dopo Bonfrisco, un altro top player”.