Oltre 100mila euro per le scuole di Renate. E’ quanto l’Esecutivo del sindaco Matteo Rigamonti ha investito per una serie di interventi, in parte già iniziati, per l’altra al via nei prossimi giorni.

Serramenti nuovi alla primaria

La prima a finire sotto i ferri è stata la primaria di via Montessori. 62mila euro necessari per l’adeguamento normativo e prestazionale dei serramenti, oltre che dei bagni. Sono stati installati nove maniglioni antipanico al piano terra e al primo piano, sette porte, una delle quali con uscita di sicurezza. Per quanto concerne i servizi igienici, gli operai sono al lavoro per la riqualificazione completa dei bagni con l’installazione di nuovi lavabi, nuovi impianti di scarico e il rifacimento completo del bagno per disabili. Non è finita, si sta procedendo con la sostituzione dei vecchi serramenti con dodici a ribalta di nuova generazione. Da sostituire anche le sopraluci nelle aule al primo piano e al piano terra e nella mensa nel seminterrato.

Scuole sotto i ferri a renate

Anche asilo e nido sotto i ferri

Anche la scuola dell’infanzia e il nido saranno tirati a lucido.
“L’impianto di riscaldamento della materna risale al 1970 – ha sottolineato il primo cittadino – Abbiamo disposto il rifacimento della rete di collegamento dei termosifoni. Per quanto concerne il nido, infine, il progetto è incentrato sul sistema antincendio che sarà reso conforme alla normativa”.