Leonardo da Vinci a Desio? Ci aiuta a scoprirlo la Pro Loco che, domenica 19 maggio, ha organizzato un evento in Villa Tittoni. “Leonardo da Vinci alla corte degli Sforza” è l’iniziativa organizzata in collaborazione con “Meravigli editrice” e la “Libreria di Desio”.

Leonardo da Vinci a Desio? Ci aiuta a scoprirlo la Pro Loco

Per ricordare degnamente i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo di Ser Piero da Vinci, uno dei più eminenti geni dell’umanità, domenica 19 maggio  con inizio alle  16.30, nel suggestivo scenario della prestigiosa Villa Cusani Tittoni Traversi, Pro Loco Desio, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale ha organizzato l’evento. La manifestazione prevede la presentazione del romanzo “Il rapace”, un thriller storico incentrato sulla figura del Duca Galeazzo Maria Sforza, assassinato nel 1476 sul sagrato della chiesa di Santo Stefano a Milano, raccontato dallo stesso autore, in forma teatralizzata e in abiti dell’epoca.

A seguire una visita guidata virtuale

Seguirà una visita guidata virtuale con proiezione di immagini, accompagnate da letture, anche in milanese, alla riscoperta delle tracce della presenza di Leonardo da Vinci a Milano (…e a Desio). L’anniversario lega a doppio filo Leonardo da Vinci con la città di Desio per il suo passaggio sul territorio dove, nel 1511, fu testimone d’eccellenza del disastroso incendio del borgo di Desio, appiccato dai Lanzichenecchi tedeschi in fuga da Milano. In quella occasione Leonardo da Vinci realizzò un disegno a sanguigna sul borgo in fiamme. L’originale è custodito dalla Royal Collection Trust di Londra. Ingresso gratuito. Informazioni a prolocodesio@gmail.com