Si reca in ospedale a Garbagnate  con dolori lancinanti e scopre un ago rimasto nella gamba per mezzo secolo. E’ successo a una 58enne residente a Limbiate.

Non riusciva più a camminare, scopre un ago rimasto nella gamba da quando era piccola

Viveva da 54 anni con un ago da cucire infilato dietro al ginocchio. Mai un dolore o dei problemi per camminare. Per questo Zoila Percides Rodriguez Poroso, ecuadoregna di 58 anni, residente a Limbiate, non si era mai accorta del piccolo e pungente oggetto che le faceva “compagnia” da quando era piccola.

La scoperta

Qualche giorno fa dei dolori lancinanti con dei crampi nella zona poplitea, hanno portato alla singolare scoperta dell’ago che dopo ben 54 anni è stato estratto, con successo, dai chirurghi vascolari dell’ospedale di Garbagnate. Un’operazione che poteva essere semplice ma nello stesso tempo con delle complicazioni visto che la punta dell’ago era molto vicina ad un nervo e minacciava anche di perforare l’arteria e la vena poplitea.

Leggi anche:  Il solstizio di Inverno? In Brianza si festeggia camminando al chiar di luna

Grata per un meraviglioso regalo di compleanno

“Ringrazio tutti quanti mi sono stati vicini. E’ stato un bel regalo per il mio compleanno (9 agosto). Felici anche i miei cinque figli che abitano in Ecuador che vorrei andare a trovare appena posso” racconta la donna nell’intervista che potrete leggere sul Giornale di Desio in edicola  da martedì 14 agosto.