Questa mattina, in molte zone della città è scattata l’emergenza ghiaccio. Moltissime le strade rimaste impraticabili a causa del gelo e della neve caduta questa notte.

Emergenza ghiaccio: anche un tir incastrato

Questa mattina un autoarticolato è rimasto incastrato nella rotatoria tra viale Repubblica e via Pietro da Lissone. Bloccata per tutta la mattina l’intera viabilità dell’asse viale Martiri della Libertà-Repubblica e via Boito verso Monza.

A Lissone strade impraticabili

Molte le strade, anche alcune importanti arterie, completamente impraticabili a causa della lastra di ghiaccio che ha invaso le carreggiate.

L’ironia sul mancato spargimento del sale è corsa rapida anche sul web.

Il capogruppo di Forza Italia, Daniele Fossati, non ha mancato di lanciare la stoccata all’Amministrazione.

Situazione pericolosa e rallentata anche sull’asse viario tra via Lamarmora e via Manin, in zona San Mauro nel rione Baldiruna.

L’annuncio dell’assessore “Lissone è pronta”

L’assessore ai Lavori pubblici Marino Nava aveva annunciato l’inizio delle operazioni del cosiddetto “Piano neve”.

Spargisale nei punti sensibili della città e sulle principali arterie stradali.

Leggi anche:  Nasconde 10 paia di scarpe nel passeggino: arrestato 20enne

Ora può anche nevicare, Lissone al bisogno sarà pronta“.

Queste le parole del vicesindaco di ieri sera, in occasione dell’avvio del piano di emergenza per limitare i disagi provocati dal ghiaccio e dalla neve.

Questa mattina, alla luce delle innumerevoli strade impraticabili, ha anche dovuto confermare che qualcosa è andato storto.

Emergenza neve: le regole

Con l’ordinanza del sindaco Concetta Monguzzi è quindi previsto che marciapiedi, passi carrai e spazi davanti a case, negozi, uffici devono essere tenuti puliti dai privati in caso di ghiaccio e nevicate.

Le immagini

© RIPRODUZIONE RISERVATA