Operazione sicurezza a Santa Margherita di Lissone. Sistemazione di alcuni tratti stradali di via De Amicis preliminari al completamento della “Zona 30” nel quartiere.

Santa Margherita, novità in arrivo

È stata lanciata la gara per individuare l’operatore che eseguirà gli interventi di messa in sicurezza nell’arteria principale di via De Amicis, dove le auto già oggi possono procedere ad una velocità massima di 30 chilometri orari.

A maggior tutela della mobilità pedonale e ciclabile, anche per la presenza di luoghi particolarmente sensibili per la presenza di bambini e ragazzi. L’intervento previsto dall’Amministrazione consisterà in protezioni della carreggiata in prossimità degli incroci fra via De Amicis e le perpendicolari via Tarra, via Mattei e via Lecco.

Al via la gara pubblica

L’operatore a cui affidare i lavori sarà individuato a seguito della chiusura della gara pubblica prevista per la prossima settimana. L’importo di spesa complessivo soggetto a ribasso d’asta è pari a 165mila euro.

La “Zona” 30 ha un’importanza strategica e vogliamo intervenire con lavori che producano un’effettiva compatibilità fra mobilità veicolare e sostenibile. L’estensione di una Zona a velocità limitata nelle vie De Amicis, Pestalozzi, Tarra e San Domenico Savio è già presente con segnaletica stradale, ora vogliamo attuarla con un intervento visibile che produca l’effettivo rallentamento dei veicoli.

Questo il commento di Marino Nava, vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici.

Leggi anche:  Sigillo bielorusso sulla Coppa Agostoni 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA