Donne straordinarie nella loro quotidianità. A loro l’Amministrazione comunale ha voluto rendere omaggio sabato sera in sala civica «Radio», nell’ambito delle iniziative organizzate per la «Giornata internazionale della donna». Un successo la prima edizione del «Premio Meda Donna», promossa dall’assessore alle Politiche femminili Alessia Villa e dall’assessore alla Cultura Fabio Mariani.

Ecco le donne straordinarie nella loro quotidianità

Ecco le donne straordinarie nella loro quotidianità, che si sono distinte in vari campi: Anna Villa (alla memoria), ha guidato il gruppo volontari medesi;  Angela Viganò Proserpio (alla memoria), pilastro del «Movimento per la vita»; Giuliana Asnaghi (alla memoria),
maestra alla scuola Giovanni XXIII e successivamente alle scuole Garibaldi;  suor Costantina, dal 2006 è un punto di riferimento per maestre e bambini dell’asilo infantile «Maria Bambina»; Carla Galimberti Motta, colonna dell’associazione San Vincenzo; Francesca Orsi, campionessa diversamente abile in forza al Nuoto Club Seregno; Tania Giaccheri, eccellente atleta della «Compagnia d’archi» di Meda; Daniela, Simona, Vanessa e Viviana Dolce, quattro sorelle guidano con forza e determinazione un’azienda storica specializzata in un’attività prettamente maschile (produzione di serramenti e manufatti in ferro); Romina Galimberti, dopo aver lottato contro la leucemia subendo un trapianto di midollo osseo ha iniziato una «missione», entrando a far parte della Fondazione malattie del sangue.

SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ONLINE DA MARTEDI’ 13 MARZO 2018