Milano–Meda: da oggi cantieri notturni per gli asfalti. Da stasera  a giovedì 1 giugno è in programma il rifacimento parziale degli asfalti sulla SP ex SS35, nel tratto di competenza della Provincia MB, compreso tra i Comuni di Varedo e Lentate sul Seveso

Milano–Meda: il cronoprogramma

Per limitare i disagi i lavori verranno eseguiti esclusivamente in notturna, nella fascia compresa tra le 21e le 6 secondo il seguente cronoprogramma:

–          LUNEDÌ 29 MAGGIO 2017: tra Varedo e Bovisio Masciago – CARREGGIATA NORD

–          MARTEDI 30 MAGGIO 2017: Cesano Maderno – CARREGGIATA NORD

–          MERCOLEDI 31 MAGGIO 2017: Meda – CARREGGIATA NORD

–          GIOVEDÌ 1 GIUGNO 2017: Barlassina – CARREGGIATA NORD

Tutte le deviazioni e i percorsi alternativi sono consultabili online su www.provincia.mb.it.

I lavori

I lavori rientrano nel programma di manutenzione straordinaria varato dalla Provincia MB per un importo di circa 1.800.000 euro e che prevede, oltre al rifacimento di asfalti per circa 20.000 mq, la sistemazione di alcuni tratti delle banchine stradali, lo sfalcio del verde e potature, la parziale sistemazione delle barriere di protezione marginali incidentate, il rifacimento della segnaletica orizzontale.

Leggi anche:  Sfalcio del verde lungo le provinciali ECCO DOVE

Dal 5 giugno

Avranno inizio da lunedì 5 giugno, sempre in fascia notturna, gli interventi in carreggiata sud a partire dal Comune di Barlassina, mentre per il mese di agosto sono in programma gli interventi più urgenti individuati all’interno del progetto “ponti sicuri”, che riguardano il manufatto di Binzago e quello di Varedo.

L’Amministrazione provinciale

“Le strade della Brianza da sempre sono chiamate a svolgere un compito strategico: rispondere a un’elevatissima domanda di mobilità – ricorda il Presidente della Provincia MB, Gigi Ponti – Per questo la Provincia ha ritenuto prioritario investire nelle manutenzioni, anche nei momenti più difficili dal punto di vista finanziario: lo dimostra l’appalto da 1,8 milioni in corso sulla Milano-Meda, sulla quale abbiamo già realizzato interventi urgenti l’anno scorso, considerando che sulla tratta MB transitano almeno 100.000 veicoli al giorno”.