Milano – Meda: una terza corsia dedicata al Bus rapid transit. E’ la proposta del Movimento 5 Stelle, in alternativa a Pedemontana. Se ne è parlato a Cesano Maderno.

Milano – Meda: una terza corsia dedicata al Bus rapid transit

Trasporto pubblico veloce, puntuale, efficiente e a basso costo, sulla Milano-Meda, al posto delle attuali code infinite in auto. Un sogno? No, una possibilità. Almeno secondo il Movimento 5 Stelle, che ha avanzato la proposta  alla serata pubblica organizzata a Cesano Maderno per parlare di infrastrutture e mobilità sostenibile. “Riqualificazione della Milano-Meda, l’alternativa a Pedemontana”. Questa la tesi attorno a cui sono intervenuti il senatore Gianmarco Corbetta e i consiglieri regionali Marco Fumagalli e Massimo De Rosa.

La proposta del senatore Gianmarco Corbetta

E proprio il senatore pentastellato ha presentato la sua innovativa idea di riqualificazione della Milano-Meda, come alternativa “al fallimentare progetto dell’autostrada Pedemontana“. Uno studio di fattibilità commissionato a Infrastrutture Lombarde dalla Regione nel 2016 e arrivato sulle scrivanie del Pirellone il 31 agosto, presenta gli scenari della possibile riqualificazione della superstrada entro il 2023. Tra le ipotesi al vaglio, piace in particolare la formula con tre corsie da Bovisio alla Rho-Monza e poi di nuovo due fino alla A4.  Da qui la proposta di Corbetta: “Terza corsia sì, ma non per il traffico auto, bensì dedicata al Bus rapid transit, un sistema di metropolitana su gomma. Ad oggi è solo un’idea tutta da sviluppare ma è giunto il momento di aprire il dibattito pubblico su una mobilità rapida, pulita ed efficiente sulla Milano – Meda»”.

Leggi anche:  Volontaria con i rifugiati in un campo profughi

“Abbiamo perso già troppo tempo ad aspettare Pedemontana”

Il Bus rapid transit unisce i vantaggi della metropolitana (puntualità e frequenza) ai minori costi di un autobus. Inoltre, può essere introdotto in modo più rapido rispetto a qualsiasi alternativa comparabile (ci vorrebbero solo due anni) e può essere ampliato e ridefinito gradualmente. “Abbiamo perso un sacco di tempo – così Dario Pizzarelli, portavoce dei 5Stelle di Cesano – ad aspettare che Pedemontana passasse dalla carta alla realtà e risolvesse i problemi di viabilità della Milano-Meda, sempre più congestionata e sempre meno soggetta a manutenzione. Vogliamo aspettare ancora?”.

Tutti i dettagli della serata sul Giornale di Seregno in edicola da oggi, martedì 27 novembre