Mobilitazione di volontari per Puliamo il mondo, questa mattina a Cesano Maderno.

Mobilitazione di volontari per Puliamo il mondo

Più di settanta volontari hanno passato in rassegna il Parco delle Groane per la seconda volta in quindici giorni. Dopo la grande mobilitazione di Torniamo a vivere le Groane, l’iniziativa lanciata dall’Amministrazione comunale lo scorso 16 settembre, anche oggi più di settanta cesanesi hanno partecipato alla pulizia straordinaria della fetta di Parco diventata negli ultimi anni un “supermercato della droga”. L’evento si è svolto in occasione di Puliamo il mondo di Legambiente.

Raccolti 14 quintali di rifiuti

I cento volontari di domenica 16 avevano raccolto 62 quintali di rifiuti, mentre i settanta di oggi ne hanno raccolti 14, a cui si sono aggiunti 3,5 quintali di ingombranti. Nei sacchi sono finiti tende, sedie, mazze da baseball, catene, lattine, vestiti e, ovviamente, tantissime siringhe. Hanno partecipato alla pulizia straordinaria anche diversi studenti dell’istituto Sacai. Con loro, anche i militanti del Grande Nord con il referente cittadino Giancarlo Carraro e i volontari del Nucleo operativo tutela ambiente con il presidente Ivan Barbugian e il vice Alberto Oltolini.

Leggi anche:  Arcorese dall'Italia a Capo nord in bicicletta

Tre ore di impegno

Capitanati dall’assessore Silvia Boldrini e accompagnati dai carabinieri, in tre ore i volontari hanno ripulito il bosco dalla sporcizia e dalle siringhe lasciate dagli spacciatori e dai clienti che li raggiungono dalla stazione ferroviaria del Villaggio Snia. I kit di pulizia sono stati messi a loro disposizione da Gelsia Ambiente.

Un momento di cittadinanza attiva

“Questo nuovo momento di cittadinanza attiva intende dare continuità all’opera di pulizia del Parco delle Groane, con l’obiettivo di aiutare la cittadinanza a riappropiarsi dell’area. Un impegno che è tra le priorità della Giunta del sindaco Maurilio Longhin”, spiegava l’assessore all’Ambiente Salvatore Ferro alla vigilia dell’appuntamento. A tutti i volontari che si sono mobilitati, il grazie dell’Amministrazione comunale.