Il Monza calcio svela i suoi assi

Tante novità

Il Monza è rinato. Questo è un dato certo. Così come nota è la voglia di continuare sulla strada del successo, la passione dei dirigenti della società. E la tenacia della squadra, nemmeno quella è in discussione. C’è tanta carne al fuoco e ci sono le premesse per confermare le prestazioni eccellenti dell’anno scorso. Abbiamo intervistato in esclusiva il presidente del Monza cacio, Nicola Colombo, e insieme abbiamo approfondito le principali tematiche che ruotano attorno alla realtà sportiva monzese.

Ospiti dal mondo politico

Una serata nella cornice dello Sporting Club, per “siglare” il sodalizio tra il club e la società sportiva. All’evento, durante il quale sono stati presentati i nuovi acquisti e le nuove livree della divisa, sono intervenuti anche l’assessore allo Sport Andrea Arbizzoni e l’assessore alla Cultura Massimiliano Longo.

Il sindaco è ottimista: “Il Brianteo rinascerà”

Il primo cittadino Dario Allevi è ottimista sulle sorti dello stadio Brianteo. E proprio questa settimana c’è stato un tavolo di lavoro con il presidente Colombo per trovare un accordo e dare il via a un percorso di riqualificazione. Saranno decisive queste settimane per arrivare a settembre con le idee chiare sul da farsi.

Leggi anche:  Seveso, il camp d'inglese costretto a emigrare a Ceriano Laghetto

Le nuove divise

Divise “ultra tecniche” senza cuciture interne, prodotte con materiali traspiranti e leggerissimi. Eccellenza al servizio dello sport, dunque, per affrontare la stagione al meglio, anche curando tutti gli aspetti legati alla comodità degli indumenti sportivi.

L’ultimo colpo

Annunciato anche un rinforzo dell’ultim’ora. Il nuovo difensore del Monza è Lorenzo Carissoni, classe 1997. Con questo arrivo la squadra a disposizione di mister Marco Zaffaroni è sostanzialmente completa, ma chissà che dal mercato non giunga qualche ulteriore colpo.