Saranno celebrati domani, giovedì 10 gennaio i funerali di Maria Colombo, la donna di 63 anni residente a Carate Brianza morta in ospedale dopo un tentativo di scippo.

Il rito funebre sarà celebrato alle 14,30 in chiesa prepositurale.

Le esequie nel giorno del suo compleanno

Maria Colombo, per tutti Etta, impiegata in pensione, era una delle volontarie storiche della chiesa di Cristo Re in via Bologna dove il papà Guido per anni era stato custode e sagrestano. Lascia la sorella Annalisa con la quale,  dal 2011, divideva l’appartamento di via Corteselle. Classe 1955, proprio domani,  giorno delle esequie – giovedì 10 gennaio – la donna avrebbe festeggiato il 64esimo compleanno.

Martedì mattina all’istituto di Medicina legale di Milano è stata effettuata l’autopsia sulla salma. Gli esami avrebbero confermato il decesso per insufficienza cardiorespiratoria. I famigliari in un estremo gesto di solidarietà hanno acconsentito all’espianto delle cornee. La 63enne era deceduta in ospedale a Carate Brianza in seguito ad un arresto cardiaco. In pronto soccorso Maria Colombo era arrivata nel tardo pomeriggio di mercoledì 2 gennaio dopo aver subito qualche ora prima un tentativo di scippo ad opera di uno sconosciuto mentre si trovava al cimitero a pregare sulla tomba dei propri cari.

Leggi anche:  Chiude il parcheggio per le bici della stazione - FOTO

Sulla vicenda intanto proseguono le indagini dei Carabinieri che hanno sequestrato la borsetta della vittima ma in città è montata la polemica per il mancato funzionamento delle telecamere di sorveglianza. Da anni, infatti, gli occhi elettronici dislocati sul territorio comunale sono fuori uso e pertanto inutilizzabili.