Museo etnologico in lutto. E’ morta la storica cofondatrice e presidente Anna Sorteni, cofondatrice e presidente Anna Sorteni

A darne l’annuncio questo pomeriggio il Consiglio del Museo etnologico di Monza e Brianza e i collaboratori, addolorati per la perdita del celebre architetto.

Icona del mondo culturale monzese, Sorteni era figlia del primo sindaco eletto a Monza dopo la Liberazione. Nel 1978 la firma dell’atto di costituzione del “suo” museo, del quale si è sempre occupata con imperitura passione.

Un impegno quello della presidentessa che il 24 giugno dello scorso anno, in occasione della Festa di San Giovanni, ha portato il sindaco Dario Allevi a consegnarle la civica benemerenza.

L’ultima mostra alla quale aveva lavorato, quella in collaborazione coi Musei civici sulla storia del cappello e dei cappellifici monzesi.

Cordoglio unanime è stato espresso da tutti gli esponenti del mondo culturale cittadino.

Le esequie si svolgeranno lunedì 18 febbraio alle 15 presso il Santuario di Santa Maria delle Grazie di via Monte Cassino.