Musica, canto e teatro. Tutto pronto per l’ottava edizione della rassegna artistica promossa da Aido Monza e Lissone al teatro Manzoni, in scena martedì 21 maggio dalle 19.30.

Musica, canto e teatro

I ragazzi della Bonatti, dell’International School, della Pertini e della Sala, come sempre, ce l’hanno messa tutta. Durante l’anno scolastico hanno appreso competenze didattiche nel canto, nella musica strumentale e nell’arte recitativa. E martedì 21 maggio, a partire dalle 19.30, potranno dimostrare tutte le loro abilità di fronte alla platea del prestigioso teatro Manzoni. Tutto pronto, quindi, per l’ottava edizione della rassegna artistica Aido Monza e Lissone, un evento che è entrato di diritto nel calendario delle iniziative cittadine. Nell’ambito della manifestazione ci sarà anche la consegna dei riconosimenti ai vincitori dei concorsi grafici e letterari del Premio Franco Reitano per le scuole. L’evento gode del patrocinio del Comune di Monza e della Fondazione Comunità di Monza e Brianza – che ha assegnato un contributo – oltre agli sponsor che hanno sostenuto l’iniziativa. Come sempre, a fianco di Aido c’è stata l’associazione Maestro Franco Reitano, che si occupa di divulgare la cultura musicale. Fra le tante esibizioni, la scuola Pertini proporrà un balletto ideato da Emanuela Castoldi, teso a rafforzare il rapporto tra genitori e figli. La coreografia è nata dall’iniziativa di una mamma e di un papà che hanno voluto spiegare al figlio cosa fosse Aido e cosa rappresentasse la donazione degli organi. Successivamente, il figlio ha composto un testo che verrà letto sul palco e, nel balletto che accompagnerà la lettura, oltre ai ragazzi, Castoldi ha pensato di coinvolgere i loro genitori.