Musulmani in preghiera in oratorio. I fedeli musulmani di Lentate sul Seveso e dintorni domenica si sono ritrovati in preghiera all’oratorio “Sant’Angelo” per la Festa del sacrificio.

Musulmani in preghiera in oratorio

Per il secondo anno, e nonostante le polemiche della scorsa estate, don Italo Miotto ha aperto le porte dell’oratorio di Lentate sul Seveso per accogliere i fedeli in festa per la Pasqua musulmana. Intorno alle 8 di domenica al centro parrocchiale di via Garibaldi è stato un via vai di oltre cento bambini, ragazzi e adulti, provenienti da Lentate, Meda, Seveso e Barlassina e richiamati dall’associazione centro culturale “Milad” per la preghiera islamica che ricorda il sacrificio di Ismaele.

Lentate sul Seveso – musulmani in preghiera in oratorio

“Grazie don Italo”

La cerimonia è durata un paio di ore e si è svolta nella più totale tranquillità. “Grazie a don Italo – dicono i responsabili dell’associazione a cerimonia conclusa – che quando abbiamo bisogno ci aiuta sempre. Domenica abbiamo pregato per la pace e abbiamo ribadito l’importanza del rispetto e del dialogo tra le religioni”.