Nevicherà o no tra lunedì sera e martedì in Brianza? A fornirci la risposta è l’esperto meteo Flavio Galbiati del Centro Epson Meteo che proprio stamattina, domenica, ha preparato una previsione ad hoc per tutti i nostri lettori basandosi sulle ultimissime emissioni dei modelli matematici.

Non nevicherà

E’ bene chiarirlo fin da subito: gli amanti della “Dama Bianca” dovranno attendere. Infatti le condizioni meteo non permetterano la caduta dei fiocchi di neve in Brianza.

“Le ultime emissioni dei nostri modelli confermano che non ci sarà alcun episodio nevoso sulla Brianza – ha sottolineato Flavio Galbiati – Le precipitazioni previste tra la serata di domani, lunedì, e martedì mattina sono deboli pertanto non ci sono le condizioni per assistere nemmeno ad una spolverata coreografica. Potranno cadere fiocchi verso i 400/500 metri, ma non in pianura. Già nella giornata di martedì le temperature si rialzeranno a causa dell’arrivo del vento caldo di Scirocco. Oggi intanto sarà una giornata fredda: dopo minime del mattino intorno a 2/4 °C, nel pomeriggio non andremo oltre gli 11/12 °C, nonostante il sole. Da stasera nuvole in aumento, domani giornata nuvolosa, ma non dovrebbe piovere. Tra la lunedì notte e martedì mattina fase con deboli precipitazioni, ma sarà pioviggine (al massimo qualche fiocco bagnato in mezzo alla pioggia)”.

“.

Diffidate dalle cattive informazioni meteo che girano sul web

Galbiati ha anche voluto fare una riflessione sulle cattive informazioni meteo che sono girate sul web negli ultimi giorni e che davano per certe le nevicate sulla Brianza e il milanese.

“Ancora una volta vorrei lanciare un appello anche ai vostri affezionati lettori – ha continuato Galbiati – Purtroppo abbiamo avuto ancora a che fare con cattive informazioni meteo che sono state pubblicate su alcuni siti internet, che preferisco non citare, e che davano informazioni meteo sbagliate solo per acchiappare clic. Capisco che crea interesse diffondere la notizia che nevicherà a Milano a novembre, ma ciò non corrisponde al vero”.

 

Leggi anche:  Trenord: da oggi nuovi orari dei treni in Lombardia (e sciopero)

Che inverno sarà?

Anche sotto questo aspetto il meterologo Galbiati ha richiamato alla calma e alla prudenza.

“Sotto questo punto di vista ho letto di tutto, dall’inverno che potrebbe essere gelido a quello non particolarmente freddo – ha continuato Galbiati – La realtà è che ci sono solamente delle linee di tendenza che riguardano diversi mesi, ma una previsione esatta non è possibile farla. La tendenza, a livello europeo, ci dice che le regioni settentrionali del nostro continente potrebbero, come già accaduto l’anno scorso, soffrire per via di temperature elevate rispetto alla media di quei territori. Per quanto riguarda noi possiamo dire che la tendenza rimane assestata su un inverno scarso dal punto di vista precipitativo. Ma potrebbe anche accadere l’episodio eccezionale…”.