Serve mezzo milione di euro per realizzare la nuova sala consiliare di Seregno. E’ la stima del costo dei lavori necessari per allestire lo spazio sotterraneo di piazza Risorgimento. Il sindaco Alberto Rossi: “Adesso non è una priorità”.

Sopralluogo nella nuova sala consiliare

Questa mattina il sindaco di Seregno, Alberto Rossi, ha effettuato un sopralluogo nel ventre di piazza Risorgimento alla presenza della stampa locale. Come previsto nel progetto originario di riqualificazione di piazza Risorgimento, accanto all’Auditorium è stato ricavato uno spazio sotterraneo nel quale è prevista la nuova sala consiliare. Ma appaiono molto lunghi i tempi necessari per il trasferimento dalla sede attuale, che si trova nel palazzo municipale di via Umberto I e non è in condizioni ottimali.

Il sindaco Rossi: “Manca un progetto”

Alberto Rossi ha spiegato che “manca un progetto per allestire la nuova sala consiliare. Non c’è l’impianto elettrico, l’illuminazione e il cablaggio oltre agli arredi. Una prima stima dei costi si aggira sui 550mila euro. Se ci fosse un progetto potremmo procedere in tempi brevi, invece la progettazione esterna necessariamente impone tempi più lunghi”.

“Per ora le priorità sono altre”

Il primo cittadino ha aggiunto che “non possiamo gestire tanti progetti importanti nello stesso tempo. Al momento la priorità è su altri interventi, come la sistemazione delle case comunali di via Hugo“, alle prese da anni con muffe e infiltrazioni negli alloggi. Di queste case si è appena occupata anche la trasmissione “Le Iene” su Italia 1.

Leggi anche:  I bambini di Briosco "puliscono il mondo"

Perplessità sulle dimensioni della sala

La nuova sala consiliare presenta un’apertura centrale con vista su piazza Risorgimento, attraverso una “lanterna” coperta da ampie vetrate ai quattro lati. Un ambiente molto piacevole alla vista ma destano non poche perplessità le dimensioni dello spazio sotterraneo, di forma circolare e circondato da colonne.

Poco spazio per il pubblico

“Se consideriamo i banchi destinati al sindaco, al presidente del Consiglio e al segretario comunale oltre a quelli per gli assessori e per i ventiquattro consiglieri comunali non credo che avanzi molto spazio per il pubblico – ha puntualizzato il primo cittadino nel corso del sopralluogo – Ci sono degli spazi laterali ma la visibilità è ridotta dalla presenza delle colonne”. Venerdì mattina è previsto anche un sopralluogo dei consiglieri comunali.

Un servizio completo verrà pubblicato sul Giornale di Seregno, in edicola da martedì 9 aprile.