Nuovi treni per servizio ferroviario regionale, consegnato il primo Caravaggio. Sarà in funzione sulle tratte regionali a partire da gennaio 2020.

LEGGI ANCHE Besanino: altra mattinata di passione

Nuovi treni per servizio ferroviario regionale

Presentato ieri mattina, nell’impianto di manutenzione Trenord di Milano Fiorenza, nell’area di Rho Fiera, il nuovo treno ad alta capacità che andrà ad implementare l’offerta del servizio ferroviario regionale.
Si tratta del primo dei 176 nuovi treni acquistati da Fnm e FerrovieNord consegnato da Hitachi, grazie al finanziamento di 1,6 miliardi di euro, garantito da Regione Lombardia.

Presenti all’evento il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, con l’assessore regionale alle Infrastratture e Trasporti, Claudia Maria Terzi, il presidente di FNM, Andrea Gibelli, il direttore della direzione tecnica di Trenitalia, Marco Caposciutti e l’Amministratore Delegato Hitachi, Maurizio Manfellotto.

In funzione da gennaio 2020

Il treno, a doppio piano, di tipo Caravaggio, entrerà in esercizio a gennaio 2020, al termine dei tempi tecnici per le autorizzazioni e la formazione del personale.
E’ uno dei 15 convogli acquistati dalla Regione Lombardia grazie ai risparmi delle gare, tramite una cessione di contratto da parte di Trenitalia che si aggiungono ai 161 previsti inizialmente dal programma di rinnovo della flotta di Trenord (100 ad Alta Capacita’, 31 a media capacità e 30 diesel elettrici).

Leggi anche:  Enpa soddisfatta per l'obbligo del microchip anche per i gatti

“Ricominciamo a vedere un futuro sostenibile”

“I primi 15 nuovi treni – ha sottolineato il governatore Fontana – entreranno in servizio a partire da gennaio, ma per vedere dei risultati tangibili dovremo attendere che almeno 70, 80 convogli si muovano sulla nostra rete. Infine, poiché noi amministratori siamo tenuti a governare il presente, ma anche a offrire una visione di futuro, dovremo ricominciare, insieme agli esperti di settore, ma soprattutto alle migliori Università di Italia e d’Europa, a immaginare il futuro sostenibile della mobilità in Lombardia”.

I 176 nuovi treni per il servizio ferroviario regionale

Grazie a un finanziamento di 1,6 miliardi garantito da Regione Lombardia, il Gruppo FNM ha avviato nel 2017, attraverso tre distinte gare, il programma di rinnovamento della flotta dei treni per il servizio ferroviario regionale. Il numero complessivo dei nuovi convogli è 176. Ai 161 previsti inizialmente dal programma regionale, si sono aggiunti altri 15 treni, attraverso una cessione di contratto da Trenitalia: 5 treni Hitachi a due piani e 10 treni Alstom mono piano, che entreranno progressivamente in servizio a partire dall’inizio del 2020.

Ecco alcune foto della presentazione del nuovo convoglio scattate ieri mattina: