Tra panchine rotte e rifiuti sparsi ovunque il parchetto pubblico di via Cairoli-Mameli a Seregno non offre di certo un bel colpo d’occhio.

Erba alta, piante basse e sporcizia

Oltre all’erba alta, alle fronde delle piante che costringono i pedoni a camminare a testa bassa, ci sono cartacce e bottiglie di birre disseminate qua e là tra il giardino e i marciapiedi. E la situazione diventa anche pericolosa se si considera che ci sono anche resti di siringhe. L’area verde nel quartiere Santa Valeria, a due passi da piazza Madonnina, verte in una situazione di degrado che i cittadini avevano già denunciato durante l’estate.

Una situazione già denunciata durante l’estate

Da allora, però, non ci sono stati miglioramenti. I cestini vengono ripuliti quando sono colmi, ma i rifiuti continuano a regnare sovrani tra l’erba non curata e le panchine divelte. Senz’altro sul fenomeno pesa la mancanza di educazione di alcune delle persone che frequentano il giardinetto. Ma un intervento di manutenzione da parte del Comune sarebbe auspicabile: chissà che avere un’area pulita e fruibile non convinca anche gli incivili ad avere rispetto della cosa pubblica…