Passerella sulle acque: attesa nuova performance dell’artista bulgaro Christo. Si chiamerà “WoW: Walk on Water” e sarà un’installazione lunga tre chilometri.

Passerella sulle acque: cresce l’attesa per il Lago Maggiore

Due anni fa un milione e mezzo di persone accorse sul Lago d’Iseo per percorrere la lunga passerella gialla realizzata dall’artista Christo sulle acque. Opera battezzata “The Floating Piers”. Ora sta per tornare un nuovo progetto intitolato WoW: Walk on Water.

LEGGI ANCHE: Christo 2 anni fa inaugurava il The Floating Piers

Sul versante ticinese del lago

Come già avevamo anticipato alcuni mesi fa, si dovrebbe trattare anche in questo caso di una passerella pedonale, stavolta però sul versante ticinese del Lago Maggiore. Tre chilometri di pista galleggiante, come riporta BresciaSettegiorni.it, che dovrebbe essere installata nel 2019 per rimanere lì nei cinque anni successivi.

LEGGI ANCHE: Il lago Maggiore cerca di ripetere il successo del ponte di Christo

Nulla ancor definitivo

Il progetto non è ancora definitivo. A parlarne in questi giorni è stato Tomaso Montanari sul Fatto Quotidiano nell’articolo “Christo cammina su acque svizzere”. Naturalmente a fronte di chi si dice entusiasta all’idea, molti temono per lo sfruttamento del territorio e il mancato rispetto del contesto paesaggistico e naturale.