Il Consiglio dei Ministri si è riunito nella giornata di ieri, giovedì 7 marzo 2019 per stabilire i nuovi incarichi all’Interno. Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Salvini, ha nominato la dottoressa Patrizia Palmisani nuovo Prefetto di Monza e Brianza.

Palmisani lascia l’incarico di Prefetto di Lodi e prenderà il posto di Giovanna Vilasi LEGGI QUI

La sua storia

La dr.ssa Patrizia Palmisani, nata a Roma è coniugata ed ha due figli. E’ laureata in giurisprudenza con lode alla Sapienza di Roma e ha conseguito, successivamente, un master di II livello in mediazione, conciliazione e negoziazione. Dopo una breve esperienza quale vice direttore dell’Amministrazione Penitenziaria, entra nella carriera prefettizia nel 1988 e viene assegnata, dapprima all’Ufficio coordinamento e, successivamente, in diversi Uffici del Dipartimento delle Politiche del Personale dove si occupa della gestione del personale civile del Ministero dell’Interno oltre a ricoprire diversi altri incarichi.

Nel 2007 viene collocata fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e assegnata alla conferenza stato-città ed autonomie locali. Dal 2008, sempre presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ricopre l’incarico di vice capo di gabinetto del Dipartimento per gli Affari Regionali.

Leggi anche:  “Cambia ritmo in Comune”, il servizio civile di Anci Lombardia

Nominata Prefetto nel 2012, al rientro nel Ministero dell’Interno, le viene attribuito l’incarico di referente per la Performance e successivamente, nel 2014, viene destinata al Dipartimento dei Vigili del Fuoco con l’incarico di Direttore dell’Ufficio Centrale Ispettivo.

Dal 2015 fino ad oggi ha ricoperto l’incarico di Prefetto di Lodi