Le bellissime decorazioni dei ragazzi dell’Iride nelle vetrine dei negozi di Desio. La cooperativa di Besana, che segue 25 ragazzi disabili, è infatti tornata, come aveva già fatto in passato, a distribuire tra i commercianti del centro le sue decorazioni “da vetrina”.

Le decorazioni dei ragazzi dell’Iride realizzate nel laboratorio di falegnameria

“Abbiamo iniziato a novembre a costruire le decorazioni nel nostro laboratorio di falegnameria – ha spiegato Lele Levati, educatore e responsabile dell’iniziativa – e poco dopo abbiamo preso contatto con i commercianti. Le adesioni sono aumentate piano piano”.

“Un progetto per aiutare il percorso educativo dei nostri ragazzi”

Tutto il ricavato dalla vendita delle decorazioni natalizie, servirà ad acquistare dei dispositivi elettronici per facilitare, attraverso l’utilizzo di immagini, la comunicazione dei ragazzi più problematici. “Abbiamo molto apprezzato la sensibilità dei commercianti che hanno appoggiato questo progetto – ha aggiunto Levati – perché così aiuteranno direttamente il percorso educativo dei nostri ragazzi”.