L’ex assessore regionale Massimo Ponzoni esce dal carcere per andare a lavorare in un centro di medicina estetica e wellness.

Sconterà la pena a Seregno

Per l’ex golden boy del Pdl lombardo, ex assessore regionale all’Ambiente e uomo di fiducia di Roberto Formigoni, l’espiazione della pena a 5 anni e mezzo per vari reati (tra cui bancarotta e corruzione) avverrà a Seregno in un centro specializzato in trattamenti benessere, chirurgia estetica, e vendita di prodotti della salute.

Dal 2 gennaio Ponzoni ha lasciato il carcere di Bollate, dove lo scorso febbraio si era costituito per scontare la condanna diventata definitiva per le tangenti sull’urbanistica al Comune di Desio. Il magistrato di sorveglianza ha firmato unprovvedimento provvisorio, in attesa che il Tribunale di sorveglianza si riunisca in udienza nei prossimi giorni.  L’affidamento in prova ai servizi socialiper Ponzoni prevede che l’ex coordinatore provinciale del Pdl in Brianza vada a stare dai genitori a Desio e a lavorare alla “Medical resort”, specializzata in “medicina estetica, nutrizione, wellness training – allenamento funzionale”. Un centro dove Ponzoni è già stato visto da molti nei mesi prima dell’ingresso al carcere di Bollate.