Richiedenti asilo ospitati nella mega villa confiscata alla criminalità organizzata a Lesmo.

Una mega villa di tre piani e grande oltre 600 metri quadrati, immersa in un parco verde da sogno potrebbe presto diventare la nuova abitazione per una quindicina di richiedenti asilo.

Questa è la volontà manifestata dalla Giunta di centrosinistra guidata da Roberto Antonioli che ben presto potrebbe entrare in possesso del bene sequestrato.

Struttura di lusso in via 25 Aprile a Lesmo

Si tratta di una struttura di lusso che si trova in via 25 Aprile, a poche centinaia di metri dal “centro commerciale” che ospita alcune attività commerciali e davanti al lussuoso residence di “Lesmo Green”.

Villa che è stata sequestrata alla criminalità organizzata e che, con tutta probabilità, verrà utilizzata per fini sociali come ha in mente l’Amministrazione comunale.

Sopralluogo preliminare con gli agenti della Polizia locale

Il sopralluogo preliminare alla confisca è avvenuto venerdì mattina, quando gli agenti della Polizia locale, capitanati dal comandante del corpo dei «Colli Brianza Est» Costanza Cremascoli, insieme ai funzionari dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, sono entrati nella dimora, immersa nel verde, per verificare lo stato della struttura.

Leggi anche:  AAA cercansi famiglie disponibili per il gemellaggio con Heyrieux

MAGGIORI DETTAGLI DELLA NOTIZIA SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA STAMATTINA