Rientrata l’emergenza smog, da domani martedì 26 febbraio, revocate le limitazioni di primo livello nella provincia di Monza e Brianza.

Rientrata l’emergenza smog

Da domani, martedì 26 febbraio, sono revocate le limitazioni di primo livello nelle province di Monza e Brianza, Brescia, Mantova e Varese (comuni con più di 30.000 abitanti, oltre a quelli aderenti su base volontaria) considerati i due giorni consecutivi di concentrazioni di Pm10 inferiori ai 50 microgrammi per metro cubo. A Monza ieri si sono registrati 30 microgrammi per metro cubo nella centralina di via Machiavelli e 28 microgrammi per metro cubo nella centralina in zona Parco. Un po’ più alto il dato segnato dalla terza centralina collocata in provincia di Monza e Brianza, quella di Meda, che ha segnato un Pm10 pari a 42 microgrammi per metro cubo.

Rimangono invece attive le misure nelle province di Cremona, Lodi e Milano, dove è stato registrato il primo giorno sotto al limite. Le previsioni meteo indicano condizioni ancora favorevoli all’accumulo per i prossimi giorni.