Rifiuti abbandonati, fatture gonfiate e animali salvati.

Rifiuti abbandonati

Sono più di 500 gli interventi complessivi nel 2017 in materia di sicurezza, legalità e tutela dell’ambiente con un organico composto da 14 agenti e dal Comandante Flavio Zanardo. Questi i numeri del report pubblicato oggi dalla Polizia provinciale, martedì 23 gennaio nella sede della Provincia di Monza e Brianza in via Grigna a Monza. Il Corpo opera su un territorio di 55 comuni e oltre 800mila abitanti.

Il presidente della Provincia, Roberto Invernizzi

“La Polizia provinciale è molto importante per il nostro territorio – ha chiarito Invernizzi – La nostra è la provincia più urbanizzata d’Italia. Serve un Corpo che prevenga e reprima i reati di natura ambientale. Voglio anche sottolineare la capacità della Polizia di trasformarsi nel corso del tempo, per riuscire a supportare altre realtà istituzionali”.

Gli interventi

Sono oltre 700 le segnalazioni di trasporti di rifiuti transfrontalieri sottoposti a controllo documentale. Le verifiche, quindi, hanno portato  alla contestazione di 48 verbali per un totale di 75mila 361 euro. Mentre gli atti di Polizia giudiziaria sono stati 55 nel 2017, soprattutto per reati in materia ambientale, ma anche per detenzione di stupefacenti e ricettazione. Denunciate 60 persone. Cinque, invece, le visite ispettive in strutture ricettive. Tre le contestazioni per trasgressione in materia di turismo: 10mila e 680 euro il totale delle multe elevate. In occasione del Gran Premio e della visita di Papa Francesco, due casi emblematici: i turisti avevano prenotato sicuri di spendere una cifra di circa 150 euro per una notte. Ma al momento di pagare si sono trovati fatture da 400 euro. Sono 33 i posti di blocco effettuati, mentre 642 gli interventi di recupero di fauna in difficoltà. 21 le azioni per la tutela del patrimonio ittico.

Leggi anche:  Lavori nelle gallerie della Statale 36: attenzione alle nuove limitazioni

Progetti

Il 2017 è stato anche l’anno del terremoto nell’Italia centrale. E nel mese di gennaio il corpo di Polizia provinciale ha prestato soccorso alla popolazione di Accumoli, inviando i propri agenti a supporto del comune colpito dal sisma. Poi il controllo di sicurezza sul lavoro nei cantieri edili, coordinato dalla Prefettura di Monza. Infine il progetto sicurezza nel Parco delle Groane, l’Action Day Furto di Metalli per reprime il furto di rame e le attività di formazione nelle scuole di Lesmo e Usmate.

Il 2017 in sintesi