A Seregno sono iniziati martedì i lavori per la rimozione della fogna aerea, il cosiddetto bypass che ha permesso la sistemazione delle condutture del collettore senza necessità di scavi.

Lavori in corso per rimuovere la fogna aerea

Sono in corso i lavori per la rimozione del bypass fognario, una tubazione lunga circa trecento metri nella zona della Corte del Cotone poggiata sui  pilastri  di colore azzurro che ha suscitato curiosità nei mesi scorsi. Per alcuni si trattava anche di un piacevole arredo urbano. Il cosiddetto bypass  è un innovativo sistema per permettere la “pulizia” e sistemazione del collettore fognario a sud della città, per una lunghezza di circa due chilometri e mezzo.

Un sistema innovativo

Finora questo tipo di intervento non era mai stato utilizzato in Brianza bensì in grandi metropoli come Berlino. Il vantaggio è l’assenza di scavi in strada lungo la fogna, senza i conseguenti problemi di traffico e di cattivi odori. L’intervento è stato eseguito da una ditta bolzanina per conto di Brianzacque, società che gestisce in Brianza il sistema idrico. 

La soddisfazione del sindaco Rossi

“Una tecnologia sicuramente da riproporre, per eventuali interventi futuri – il commento del sindaco, Alberto Rossi – Un’occasione per Seregno e Brianzacque per dimostrare che il settore pubblico può essere davvero all’avanguardia, e fornire servizi innovativi e di qualità, utilizzando al meglio le risorse di cui dispone. L’opera è stata infatti completamente finanziata con le bollette del servizio idrico integrato”.