Di imprenditori vecchio stampo come Luigi Maggioni ce ne sono davvero ben pochi, non solo nella ricca Brianza, ma in tutto lo Stivale. A rendere, però, unico il patron dell’«Unimec Spa» di Usmate Velate non è solo la tenacia e la lungimiranza imprenditoriale con la quale ha guidato la sua azienda nel corso degli anni, portandola ad essere leader nel settore. Ma anche la capacità di farla risorgere due volte: dalle macerie della tromba d’aria del 2001 e dalla crisi economica degli anni scorsi.

Quel maledetto 7 luglio del 2001

A distanza di 17 anni da quel maledetto sabato 7 luglio del 2001 (per gli amanti della cabala anche quest’anno il 7 luglio era un sabato) non è facile riportare la mente a quei terribili attimi che hanno rischiato di spazzare via per sempre una vita di sacrifici e di lavoro.

Della bella struttura in vetro della «Unimec Spa» di Usmate Velate non era rimasto niente, se non macerie e detriti.

Anche il patron sotto le macerie

Negli interminabili attimi di devastazione, in azienda c’erano il titolare Luigi Maggioni, allora 59enne, e alcuni dipendenti. Proprio il titolare venerdì, a margine del pranzo offerto ai suoi dipendenti per ricordare l’anniversario del tornado, ha voluto ricordare minuto per minuto gli attimi di quella mattina, fino al ricovero in ospedale e al ritorno al timone dell’azienda (INTERVISTA INTEGRALE SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA STAMATTINA, MARTEDI’)

Leggi anche:  Stasera l'arcivescovo di Milano Delpini in visita ad Usmate

Il pranzo con la “famiglia allargata”

Oltre a ciò, il merito più grande del 77enne, accompagnato dalla moglie Maria Rosa e dai figli Alessandro e Stefania che proseguono nel solco tracciato dal padre alla guida dell’azienda, è stato quello di aver creato, tra le mura dei suoi capannoni, una seconda famiglia, formata da oltre una sessantina di dipendenti.

Una famiglia «allargata», così come l’ha definita lo stesso Maggioni, che ogni anno, in prossimità del 7 luglio, si ritrova con le gambe sotto al tavolo per condividere, in allegria, l’anniversario di uno dei momenti più tristi e bui della sua storia: il giorno del tornado.

Il discorso di Maggioni ai dipendenti

Le foto del pranzo con i dipendenti

AMPIO SERVIZIO DI DUE PAGINE SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA STAMATTINA, MARTEDI’