Scatta l’obbligo dei seggiolini anti-abbandono. Sarà in vigore dai prossimi giorni. Allo studio anche agevolazioni fiscali.

Scatta l’obbligo dei seggiolini anti-abbandono

E’ scattato l’obbligo di installazione dei dispositivi anti-abbandono sui seggiolini per i bambini di età inferiore ai 4 anni.  L’annuncio è arrivato dopo la firma, da parte del ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, del decreto attuativo dell’articolo 172 del Nuovo codice della strada, per prevenire l’abbandono dei piccoli in auto.

L’obbligo di dotare i seggiolini auto dei dispositivi sarà in vigore non appena il decreto legge sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale, cioè nei prossimi giorni. E sono allo studio anche agevolazioni fiscali.

Come funzionerà il dispositivo

Sul seggiolino ci sarà un sistema di allarme sonoro e visivo che sarà anche connesso allo smartphone e ricorderà all’automobilista, prima di scendere, della presenza del bambino a bordo della vettura. In questo modo si spera di evitare che possano accadere ancora tragici casi di cronaca come quello avvenuto a Catania a fine settembre, dove un piccolo di soli due anni è stato dimenticato in auto dal padre. (NE ABBIAMO PARLATO QUI)

Un iter tortuoso

L’obbligo dei seggiolini ha avuto un percorso particolarmente tortuoso. La legge, entrata in vigore a fine 2018, disponeva l’introduzione dell’obbligo ma demandava la definizione delle caratteristiche tecniche ad un decreto attuativo del ministero dei Trasporti. Decreto che ha visto la luce il 21 gennaio 2019. Il decreto è stato successivamente bocciato e riscritto in Commissione europea.  Dopo questo ulteriore passaggio è arrivata l’approvazione bipartisan del Parlamento, il parere favorevole acquisito dall’Ue e il via libera pochi giorni fa del Consiglio di Stato.

Leggi anche:  Cento bancarelle pronte a invadere Besana

“Legge di civiltà”

“Con la firma della ministra De Micheli, si introduce finalmente una legge sottoscritta da tutte le forze politiche e votata da tutto il Parlamento che introduce l’obbligo di seggiolini anti-abbandono  – ha dichiarato l’onorevole Elena Carnevali, Capogruppo del Pd alla Commissione Affari Sociali alla Camera – Prevenire l’abbandono dei bambini nei veicoli è un atto di civiltà e responsabilità su cui la politica è doverosamente intervenuta. La legge, che entrerà in vigore non appena sarà pubblicata in Gazzetta ufficiale, prevede il vincolo di munirsi di dispositivi anti-abbandono su tutti i seggiolini per i bambini di età inferiore ai 4 anni”.

Salvagente soddisfatto

Soddisfazione da parte di Mirko Damasco, presidente di Salvagente Italia, che in questi anni si è battuta molto per ottenere una normativa a salvaguardia della sicurezza dei più piccoli. (Leggi qui alcuni accorgimenti per la sicurezza in auto)