Una ragazzina è stata scippata a Monza in viale Lombardia mentre camminava vicino alla ciclabile sabato sera attorno alle 20.

L’aggressione

La 18enne stava camminando assieme ad alcuni amici quando si è sentita strattonare violentemente la borsa. Inutile il tentativo di resistere allo scippo. Erano da poco passate le 20 e la ragazzina si trovava non lontano dal Mc Donald’s, in prossimità del civico 17 del vialone (che è sull’altro lato, vicino al ristorante “il Pollino”). L’uomo è riuscito a prenderle la borsetta nonostante la malcapitata avesse cercato di resistere con tutte le forze. Quindi è scappato di corsa, mentre la giovane in lacrime, ha cercato aiuto.

L’intervento

La ragazzina ha attirato l’attenzione gridando: “Ha la mia borsa!”. Quindi un automobilista di 36 anni che era fermo al semaforo, una volta capito che la giovanissima era stata scippata, si è messo alle calcagna del balordo. E lo avrebbe anche preso, essendo un abile corridore, ma il ragazzo (probabilmente  italiano) aveva un complice che lo aspettava a bordo di un’automobile alla rotonda di San Fruttuoso. E così è saltato su una Lancia Y verde e si è dato alla fuga in direzione Milano, facendo perdere le sue tracce. La Polizia di Stato sta indagando per capire se riesce a risalire al malvivente.