Sempre più vicina la trentesima edizione del Palio degli Zoccoli, in programma il 10 giugno a Desio. San Pietro al Dosso, detentore del titolo lo scorso anno, sfida le altre contrade.

Non mancheranno le novità

Non mancheranno le novità, a partire dal tracciato, con l’inversione del senso di percorrenza. Si tratta in realtà di un ritorno alle origini, dato che la prima edizione era già stata corsa in senso antiorario. Un tributo al Palio del 1989, ma anche un modo per creare un po’ di sano scompiglio e rendere tutto più emozionante. Tanti corridori esperti vedranno azzerate le loro certezze: per loro sarà come ripartire da zero. Da quest’anno, poi, verrà issata sul campanile la bandiera della contrada vincitrice.

Grande attesa

Sarà probabilmente una delle gare più indecifrabili e sorprendenti: nessuna delle prime tre coppie dell’anno scorso, infatti, è rimasta la stessa. Dopo l’investitura e il giuramento, si va verso il giorno fatidico della manifestazione più attesa dell’anno. «Trent’anni sono davvero molti – ha commentato il presidente del comitato organizzatore Roberto Nava – è bello e piacevole pensare di essere arrivati fino a qui. Contiamo di testimoniare il valore di un numero così importante con la piena riuscita del Palio».

Leggi anche:  Il Trofeo Lombardia è di Varese

SUL GIORNALE IN EDICOLA UNA PAGINA SPECIALE DEDICATA AL PALIO DEGLI ZOCCOLI