Riunione del Comitato Meredo – Sant’Ambrogio in piazza Fari, allarme rifiuti e degrado nel quartiere. Il Comitato è “preoccupato seriamente dell’atto di vandalismo contro i giochi del giardinetto tra la via Rovereto e la via Solferino e lancia un allarme sugli atti di vandalismo sempre più frequenti nel quartiere e all’accumulo dei rifiuti in vere e proprie discariche abusive nelle vie Solferino, Bottego e Casati e Comina”.

Seregno: allarme vandalismi e rifiuti a Sant’Ambrogio

“Il Comitato – scrive in una nota – ritiene di monitorare il fenomeno e se continuerà a persistere, visto l’avvicinarsi della stagione estiva, attiverà le dovute segnalazioni alle competenti Autorità di controllo ambientale e sanitario”. Nel frattempo il Comitato si aspetta che il sindaco, come promesso durante il tour dei quartieri, fissi un’incontro prima dell’estate per discutere della situazione di estremo degrado sociale e commerciale delle zone comprese fra le Solferino, Bottego e Comina, del mancato utilizzo del Centro aiuto alla famiglia, delle misure di compensazione alla chiusura del passaggio a livello tra le vie Bottego-Saronno-Sabatelli. In sospeso anche la prevista rotonda di viale Nazione Unite e le barriere antirumore lungo la ferrovia, per le quali “si auspica un coinvolgimento dei cittadini e dei Comitati del Ceredo, del Lazzaretto e di San Giuseppe”.

Il degrado di piazza Fari

Il Comitato, infine, è costretto a constatare che la piazza Fari, che dà mesi era stata individuata come location della festa di quartiere, non ha attualmente le condizioni di sicurezza strutturale e ambientale per un evento annuale dedicato alle famiglie e i loro bambini. “L’edizione 2017 dell’iniziativa “Insieme per conoscersi” di fine settembre è fortemente a rischio di realizzazione” concludono i rappresentanti dei quartieri Meredo e Sant’Ambrogio.

Leggi anche:  Traffico illecito di rifiuti nel Milanese: arrestate 15 persone VIDEO