Seveso si prepara al Natale, si comincia con la prima alla Scala. Tante iniziative in collaborazione tra Comune e associazioni per il periodo delle feste.

Il via con la prima alla Scala

Dicembre è il mese delle feste più belle e tradizionali. Anche quest’anno il Comune di Seveso farà la sua parte addobbando i centri dei quartieri, promuovendo iniziative e supportandone altre. In Piazza XXV Aprile, di fronte al Municipio. il Comitato folcloristico di Via Zara ha già realizzato il tradizionale presepe. “Seveso si illumina di Natale 2019” è il nome dato alla rassegna organizzata dall’Ufficio Cultura
con il contributo della società Gelsia. Tre le iniziative in cartellone: per sabato 7, domenica 15 e martedì 31 dicembre. Sabato 7 alle 17.30 al Politeama 1945 Cinema Teatro si potrà assistere alla diretta della serata inaugurale della stagione lirica 2019/2020 del Teatro alla Scala di Milano. L’opera proposta quest’anno è la “Tosca” di Giacomo Puccini. L’ingresso sarà gratuito con offerta libera per il Fondo Seveso Solidale. Tre ore di grande musica con protagonisti il direttore d’orchestra Riccardo Chailly, il regista Davide Livermore e le voci di Anna Netrebko, Francesco Meli e Luca Salsi.

Farfalle luminose show e Capodanno

Domenica 15, dalle 15, si potrà invece trascorrere un pomeriggio con gli artisti di strada “I giullari del 2000“, che in Piazza Confalonieri proporranno lo spettacolo “Mimo Comico – Christmas Edition” e la “Sfilata Spettacolo Farfalle Luminose Show”. Il mimo rappresenta l’espressione d’arte più pura e internazionale del teatro di strada. Il suo show sarà seguito da una sfilata spettacolo di trampolieri e danzatrici in bellissimi e originali costumi bianchi alati totalmente illuminati da centinaia di luci a led. Col loro fiabesco spettacolo simuleranno un epico volo delle farfalle. Martedì 31, alle 20.45, al Politeama 1945 si festeggerà Capodanno con uno spettacolo di illusionismo e cabaret. L’ingresso sarà gratuito ma con prenotazione obbligatoria via e-mail all’indirizzo prenotazioni@politeama45.it . Sul palco saliranno il “magical performer” Ale Bellotto, assieme all’assistente Giulia Musso e i cabarettisti Sergio Sironi e Carmine Del Grosso, artisti noti al pubblico radiotelevisivo per via delle partecipazioni a programmi di RAI, Mediaset e Radio Number One.

Villaggio di Natale e concerti

Parallelamente a questi eventi il Comune ne patrocinerà altri, a cominciare da quelli organizzati
dalla Pro Loco Seveso in collaborazione con il Comitato Commercianti di Seveso 4.0. Sabato 7, alle 16.30, si accenderanno le luci del Seveso Christmas Village allestito in Piazza Confalonieri e si aprirà il grande pacco artistico festeggiando con le note del Corpo Musicale Santa Cecilia e con balli di gruppo. Le casette e la pista di pattinaggio su ghiaccio ravviveranno la piazza fino a lunedì 6 gennaio. Ma saranno molti gli eventi collaterali che allieteranno il mese natalizio, dai cori al mercatino con gli hobbisti, dai laboratori per bambini al presepe vivente, dalla “panettonata” con gli Alpini al karaoke.

Leggi anche:  Leucemia infantile, il Gruppo Havas insieme a "Quelli che con Luca" per il nuovo intenso spot

“Iniziativa parte della tradizione”

“Dal 2018 l’Amministrazione ha avviato iniziative per generare un percorso di coesione tra le identità cittadine e il Natale costituisce un’occasione di partecipazione e aggregazione condivisa, con l’obiettivo di vivere insieme Seveso, alla scoperta delle ricchezze e delle opportunità sociali e commerciali offerte – dichiara il sindaco Luca Allievi – L’esperienza dello scorso anno ha dimostrato la bontà del progetto, che viene riproposto nelle sue linee principali, sulla base dei buoni risultati ottenuti, per avviare una strada che desidera porsi lo scopo di far diventare l’iniziativa ‘Seveso si illumina di Natale’ parte della tradizione della vita cittadina. Illuminare le vie cittadine significa dare protagonismo a ogni angolo della città, riscoprendo quel valore di insieme che genera benessere e rafforza l’idea di comunità. Saranno inoltre proposti momenti ludici, sia all’aperto che in spazi chiusi, nel rispetto della tradizione cristiana che vede la festività del Natale dedicata particolarmente a famiglie e bambini”.

“Grande collaborazione”

“Anche quest’anno con entusiasmo possiamo riproporre il Villaggio di Natale che vogliamo diventi tradizione e punto di riferimento per Seveso – aggiunge l’assessore alla Cultura, Alessia Borroni – Tutto è possibile grazie alla grande collaborazione tra assessorato alla Cultura, assessorato alle Attività Produttive e associazioni, tra cui la neonata Pro Loco Seveso. Il contributo di Gelsia ci permette di entrare nel periodo delle festività natalizie con l’inaugurazione del villaggio. Una serie di iniziative ci accompagnerà fino alla sera di San Silvestro, quando a mezzanotte, dopo lo spettacolo ospitato al Politeama 1945, si brinderà in Piazza Confalonieri insieme alla Pro Loco Seveso. Quest’anno abbiamo anche la pista di pattinaggio su ghiaccio che sarà aperta tutti i giorni e le casette nei fine settimana. Ma ci
saranno tante sorprese che sono in via di definizione, sia per i grandi che per i piccini. Insomma,
quest’anno a Seveso a Natale non mancherà il divertimento”.

“Volontà di animare la città”

“La serie di iniziative proposte per il Natale dimostra la volontà dell’Amministrazione di animare la città in questo periodo, pieno di emozioni e ricco di magia, che non si riduce al 25 dicembre, ma che inizia molto prima e ci accompagna tra luci e addobbi – afferma l’assessore alle Attività Produttive e ai Servizi Sociali, Ingrid Pontiggia – Gli eventi in programma saranno tanti, anche dai riscontri sociali, come la visione della ‘Tosca’ durante la quale si inviterà il pubblico a fare un’offerta libera ai sevesini bisognosi. Tutto ciò è stato reso possibile anche grazie alla collaborazione del Comitato Commercianti di Seveso 4.0, della Pro Loco Seveso, delle altre associazioni e degli uffici comunali, che hanno lavorato in stretta sinergia per offrire alla città momenti di festa in cui poter effettivamente assaporare lo spirito natalizio”.