La Stazione ferroviaria di Seregno sarà riqualificata grazie ad un progetto condiviso fra Rfi ed il Comune che la renderà più moderna, efficiente e accessibile.

Stazione di Seregno: Comune e Rfi finanziano la riqualificazione

È questo il risultato della collaborazione tra il Comune di Seregno e Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) che ha portato alla sottoscrizione del protocollo d’intesa, firmato da Alberto Rossi, Sindaco di Seregno e da Luca Cavacchioli, Direttore Produzione Lombardia di Rete Ferroviaria Italiana.

Gli interventi

Numerosi sono gli interventi previsti:

  • abbattimento delle barriere architettoniche con l’installazione di ascensori/rampe;
  • innalzamento dei marciapiedi a 55 cm – standard europeo per i servizi ferroviari metropolitani – per facilitare l’accesso ai treni;
  • percorsi tattili per ipovedenti;
  • wi-fi gratuito;
  • riqualificazione del fabbricato viaggiatori e del sottopasso;
  • rinnovo e potenziamento degli impianti di informazione ai viaggiatori e dell’illuminazione.

Sarà così migliorata l’accessibilità complessiva e la qualità del servizio, a beneficio dei pendolari che ogni giorno si spostano per lavoro o studio.

Quando inizieranno i lavori?

I lavori inizieranno entro la primavera del 2020, saranno realizzati gradualmente per consentire il regolare svolgimento del servizio ferroviario e saranno ultimati entro il primo semestre 2021.
I lavori su Piazza XXV Aprile restituiranno nuova vita all’area attraverso la riqualificazione della pavimentazione e delle aree verdi, nuova illuminazione e nuovi arredi, la creazione di una nuova velostazione e la ridistribuzione logica degli spazi e dei percorsi di accessibilità viaria, al fine di migliorare le condizioni di vivibilità, sicurezza ed integrazione modale, incentivando gli spostamenti sul territorio con mezzi pubblici e con quelli cosiddetti “condivisi”, anche in chiave di
sostenibilità ambientale.

Leggi anche:  Da lunedì chiude la Polizia stradale di Seregno

Un investimento di 8,7 milioni di euro

Investimento economico di circa di 8,7 milioni di euro, di cui 7,5 milioni di euro a carico di RFI e 1.2 milioni di euro stanziati dal Comune di Seregno.

“Grazie allo sforzo di Rfi avremo una stazione più moderna, efficiente e accessibile, e grazie
all’impegno economico del Comune di Seregno (finalizzato espressamente alla riqualificazione di
piazza XXV aprile) avremo uno spazio più moderno e meglio raccordato con il tessuto urbanistico e viabilistico della città (importante sarà la realizzazione della nuova velostazione)” – sottolinea il sindaco Alberto Rossi.
“Seregno è una città importante, che merita investimenti. Questo è quanto riconosce Rfi con la sua
attenzione, questa è la consapevolezza con cui tutti noi dobbiamo muoverci ed agire, tutti noi a
partire da noi Amministrazione Comunale” – conclude il primo cittadino.