Si prepara a spegnere centotrentacinque candeline don Gino Villa. L’ex parroco di Briosco, oggi prete vicario residente, nel week end festeggerà infatti novanta primavere e quarantacinque anni di presenza sacerdotale nella comunità brioschese.

Comunità in festa per don Gino

Una presenza fondamentale quella di don Gino, che 2006 gli valse la medaglia d’oro dall’Amministrazione comunale, in segno di ringraziamento. Lo stesso grazie che ora i suoi parrocchiani vogliono ripetergli in occasione dell’importante doppio traguardo raggiunto. E’ così che domani sera, sabato, nella sala polifunzionale dell’oratorio, Corpo musicale San Luigi, compagnia teatrale “I fuori di testo”, il coro parrocchiale, ragazzi e volontari saliranno sul palco per dimostrargli tutto il loro affetto e raccontare la sua vita, così come frammenti della lunga avventura vissuta insieme, nello spettacolo “Don Gino, un cammino lungo 90 anni…”.

L'amato ex parroco di Briosco compie novant'anni. In arrivo un week end di festa
Lo striscione appeso per don Gino

Domenica 21, giorno del suo compleanno, la messa delle 10,30, nella chiesa parrocchiale dei santi Ambrogio e Vittore, sarà dedicata a lui, seguita da un rinfresco. Giovedì 25, dalle 16, il sacerdote è infine atteso al Centro anziani per brindare insieme agli amici che compiono 80 anni e ai coetanei.

Leggi anche:  Pranzo solidale a San Biagio con Amico Senegal

Da quarantacinque anni a Briosco

Era il 1951 quando don Gino fu ordinato dall’allora arcivescovo di Milano Ildefonso Schuster. Seguì l’impegno a San Biagio di Monza e l’arrivo in paese, nel 1973.