Trovato morto in casa nell’abitazione parrocchiale il 78enne don Mario Ronchi.

La notizia della repentina scomparsa del sacerdote, originario di Aicurzio e per tanti anni parroco nella parrocchia di San Maurizio al Lambro di Cologno Monzese, ha sconvolto la comunità pastorale di Agrate Brianza, quella di Aicurzio e Cologno Monzese.

Infatti il sacerdote, dopo aver raggiunto i 75 anni di età, aveva lasciato la parrocchia di Cologno per trasferirsi nella comunità pastorale Casa di Betania come sacerdote residente a disposizione del parroco don Mauro Radice e dell’oratorio.

Nella giornata di ieri, domenica, il don era in oratorio

Proprio nella giornata di ieri, domenica, il sacerdote aveva preso parte ad alcune iniziative organizzate in oratorio e nel tardo pomeriggio aveva celebrato la messa vespertina della domenica sera.

Nella prima mattina di oggi, lunedì, il sacerdote 78enne è stato ritrovato senza vita nel letto della sua abitazione, posta accanto alla chiesa parrocchiale di Agrate, dalla badante. L’ipotesi più probabile è che il religioso si stato stroncato da un malore.

Leggi anche:  Agrate: la prima volta del mercato in centro GUARDA LE FOTO

Mercoledì il funerale ad Agrate Brianza

Le esequie verranno celebrate mercoledì mattina, alle ore 10, nella chiesa di Sant’Eusebio ad Agrate Brianza. Successivamente la salma verrà trasportata nel santuario di Campegorino ad Aicurzio, al quale era molto legato il sacerdote, per l’ultima benedizione prima della sepoltura che avverrà al cimitero di Aicurzio.