Il nuovo mezzo dei volontari dell’associazione “Amici dell’Unitalsi” di Vedano è stato dedicato alla memoria del centauro 36enne Alessandro Tresoldi, che ha perso la vita in un tragico incidente stradale lo scorso settembre.

Il mezzo donato dagli amici del centauro

Il nuovo mezzo, una Renault Kangoo, è stato acquistato grazie alla generosità dei tanti amici e dei genitori del vedanese che era rimasto vittima di un incidente lo scorso settembre in Provincia di Lecco.

Questa mattina, domenica 12 gennaio, il papà di Alessandro ha consegnato ufficialmente le chiavi del nuovo minivan ai volontari di Casa Francesco. Un gesto importantissimo che punta a sottolineare l’importanza del volontariato in paese.

L’automezzo si aggiunge ai quattro già in dotazione e sarà utilizzato dalla nostra associazione per i servizi di trasporto socio-assistenziali a favore delle persone ammalate o con disabilità, che devono recarsi presso ospedali, centri di cura o scuole.

Questo il commento dei volontari che hanno la loro sede in largo Vittime del dovere e che hanno già a disposizione quattro mezzi per accompagnare anziani e disabili negli ospedali, nelle scuole o a effettuare le visite mediche.

Leggi anche:  Schianto contro un camion: 59enne in ospedale

Un “dono che viene dal cuore” insomma che ha anche l’obiettivo di far rivivere la memoria del 36enne, amante dei motori e delle moto, anche nella “sua” Vedano.

Notizia e foto sul Giornale di Monza in edicola da martedì 14 gennaio