Una nuova fatica letteraria per lo storico sulbiatese Maurizio Leoni. Si intitola “Un germoglio della Grande Guerra – Dalle ferite di due soldati due attività commerciali di Sulbiate”.

Un libro nato per caso

Un libro nato per caso, come afferma l’autore Maurizio Leoni.

“Un pomeriggio, scambiando quattro chiacchiere con Leo, proprietario dell’omonimo bar, scoprii che il locale si chiamava in passato “Osteria Doberdò”. Di primo acchito rimasi sorpreso di quella vecchia e curiosa denominazione. Nei giorni successivi l’iniziale sorpresa lasciò il posto alla curiosità. Cominciò a farsi strada nella mia mente un desiderio che conosco bene, ormai da decenni: quello di saperne di più. Iniziai l’indagine”.

Le testimonianze orali e archivistiche

Grazie alle testimonianze orali e archivistiche è stata ricostruita la genesi e la storia di due attività commerciali sulbiatesi, il “Bar Leo” e il “Minimarket Leoni”. Oltre ad essere entrambe di vecchia datazione sono quelle che hanno un futuro, essendo portate avanti dai discendenti dei fondatori. Inoltre, sono associate da un comune denominatore. Vale a dire che entrambe sono legate alle vicissitudini di due soldati sulbiatesi che, feriti alla gamba durante la prima guerra mondiale, non avrebbero potuto intraprendere un altro genere di lavoro, se non quello dell’oste e del negoziante.

La storia di due famiglie

“Accanto alla storia delle due famiglie, che possiamo definire «protagoniste», nel senso che sono quelle dei fondatori o dei continuatori delle due attività, si intrecciano inevitabilmente le storie di altre persone che, per motivi di parentela o in virtù del proprio lavoro, ebbero a che fare con i due negozi – si legge nella presentazione del libro – Alzando il velo che copre un passato recente della storia locale, si scoprono modi di pensare e agire, soprannomi, sistemi di vita che ormai sono tramontati. Riportare alla luce questo passato, squarciando il velo che lo avvolge, ripercorrendo il cammino dei predecessori, è possibile ritrovare una parte di noi stessi”.

La presentazione del volume

Il volume verrà presentato venerdì 15 novembre, alle ore 21, all’Auditorium Giampiero Cavenago. Il ricavato sarà interamente devoluto all’Associazione Culturale Amici di Sant’Ambrogio.

L’Associazione Culturale Amici di Sant’Ambrogio

L’Associazione Culturale Amici di Sant’Ambrogio di Sulbiate, facendosi carico della divulgazione di queste preziose testimonianze di storia locale, ha stabilito di procedere alla stampa di un volume. L’Amministrazione Comunale, considerato il peculiare interesse locale che l’opera presenta, ha inserito una presentazione nel testo, a firma del Sindaco Carla Della Torre e ne ha patrocinato la presentazione.
Altra presentazione che testimonia la qualità storica locale del volume è quella del signor Silvio Brienza, Presidente dell’Associazione «Amici della Storia della Brianza», con sede in Bernareggio.

Leggi anche:  Triste primato per la Tangenziale Nord: il tratto in Brianza tra i più pericolosi d'Italia

Chi è l’autore?

Maurizio Leoni è nato nel 1959. Abita a Sulbiate, piccolo centro della Provincia di Monza e della Brianza. Di formazione umanistica è un appassionato cultore di storia locale. In tal senso ha alle spalle anni di ricerche e studi, tra biblioteche e archivi. A due articoli, Una ex casa da nobile a Sulbiate, ne «I Quaderni della Brianza» n. 26/27, Tipolitografia Giacomo Riva, Besana Brianza, 1983, e Il Castello dei Lampugnani in Sulbiate, ancora nei menzionati «Quaderni» (n. 43, anno 1985), seguono alcuni volumi.

I volumi pubblicati

  • Sulbiate. L’albero le radici. La sua storia, Amministrazione Comunale di Sulbiate, Arti Grafiche Colombo, Gessate, 2002, realizzato in collaborazione con Claudio Leoni
  • La spada dell’Arcimboldo, CSA Editrice Marna, Barzago, I edizione 2009, II dizione 2010. Romanzo storico basato su un fatto di cronaca del 1550, l’omicidio del cocchiere del castellano di Sulbiate.
  • Sulbiate. L’albero le radici. La sua storia, riedizione per il Centenario del Comune (1910-2010), Amministrazione Comunale di Sulbiate, Arti Grafiche Colombo, Gessate, 2011. Il testo storico è arricchito di una quarantina di pagine rispetto all’edizione del 2002.
  • La chiesa parrocchiale in Brentana di Sulbiate. Cenni storici e curiosità, Commissione Cultura Comunità Pastorale, Baraggia Arti Grafiche, Milano, 2013, realizzato in collaborazione con Gianmarino Colnago.
  • Il segreto della chioccia, Editrice Velar, Gorle 2013. Romanzo che abbraccia un arco temporale di circa un migliaio d’anni, dai Longobardi al secolo XVII, basato su leggende e circostanze storiche sulbiatesi.

Maurizio dal 2014 collabora con la rivista «La Curt», pubblicazione annuale di interesse storico-locale curata dall’Associazione degli Amici della Storia della Brianza, con sede in Bernareggio.