Al mercato di via Prati zingari e questuanti chiedono l’elemosina a passanti e ambulanti, che protestano: “Siamo stanchi, non se ne può più”.

Lamentele

«C’è sempre qualcuno – si lamentano dal mercato – che ci chiede qualche monetina. Siamo stanchi». I clienti denunciano: “Ovunque ci giriamo, vediamo un mendicante che ha bisogno di qualcosa, o di soldi o di cibo. Ormai siamo arrivati a fare lo slalom tra zingari. A volte per suscitare  compassione vengono anche con i bimbi in braccio”. L’appello è a intervenire per mettere fine al fenomeno. E c’è anche chi tiene stretta la borsa perché teme che venga sottratto il portafoglio.

Non è l’unico problema

Ma non è questo l’unico problema segnalato da ambulanti e clienti del mercato di via Prati.  Meno bancarelle, pozzanghere, tombini da pulire. I clienti sono delusi: ” Tutti vendono più o meno le stesse cose. C’è poca varietà”. Problemi che si ritrovano anche al mercato di San Pietro e Paolo.

Servizio e interviste sul Giornale di Desio in edicola

Leggi anche:  Alla fine sono arrivate le dimissioni dell'assessore ai Lavori pubblici, Emanuela Rocco