Water Run a Monza, la corsa per una città plastic free. L’evento di questo sabato sosterrà il progetto Sport Therapy del Maria Letizia Verga.

Water Run a Monza

Sport e solidarietà in scena a Monza questo sabato in occasione della Monza Challenge – Water Run di BrianzAcque, la corsa per promuovere una città libera dalla plastica. Ma non solo. L’evento, infatti, sosterrà anche il progetto Sport Therapy del Maria Letizia Verga. Torna la Monza Challenge- Water Run, la prova cronometrata non competitiva organizzata dalla società Sportiva Monza Marathon Team, che vede BrianzAcque nelle vesti di main sponsor. L’evento,in programma per la mattina di sabato 9 novembre, al Parco di Monza, ha un carattere ambientalmente sostenibile. Per dissetarsi, i partecipanti utilizzeranno infatti solo ed esclusivamente la buona acqua pubblica di rete a Km zero, che sarà distribuita “sfusa” in due punti distinti. In particolare, ai blocchi di partenza, stazionerà il Brianza Street Water, la casa mobile sulle quattro ruote, elettrica al 100%, da cui si può spillare H20 nelle versioni liscia e gasata. La prova cronometrata non competitiva, aperta a tutti, consente, in base al proprio allenamento, di percorrere quattro distanze: 3 Km, 5 Km, 10 Km, 21,097 Km o la Long Run (21Km +10 Km) con partenza libera tra le 9 e le 10. Al termine, Brianzacque distribuirà borracce e gadget per grandi e piccini.

Il commento del presidente Enrico Boerci

“Riproponiamo questa manifestazione sportiva che evidenzia la vocazione ecologica dell’azienda dell’acqua dei cittadini brianzoli e che ha l’obiettivo di trasmettere stimoli e valori legati alla tutela dell’ambiente e di partecipazione, costituendo una forte spinta verso una comunità di persone consapevoli e attente alla natura che le circonda. Grazie al rinnovato impegno con il Monza Marathon Team e ad altri partner, riusciremo inoltre a sostenere un importante progetto dove l’esercizio della pratica sportiva si lega al recupero dei piccoli pazienti del centro Maria Letizia Verga”.

Leggi anche:  Una protesta su Facebook invita ad uno sciopero del biglietto: i comitati pendolari si dissociano

Andrea Galbiati, Monza Marathon Team

“La sinergia sportiva e solidale con Brianzacque è ormai consolidata così come l’dea del Monza Challenge, la prova cronometrata aperta a tutti, sulle 4 distanze “reali” del meraviglioso Parco di Monza. Lo sport, nel senso più vero, sano ed ecosostenibile è al centro di questo appuntamento, che anche quest’anno sosterrà concretamente un’importante realtà, quale il Comitato Maria Letizia Verga ed il progetto “Sport Therapy”. Sabato, vedremo al via dei “percorsi reali”, con il pettorale numero 1, anche la campionessa italiana di triathlon Federica De Nicolae e una delegazione di avvocati e commercialisti monzesi, in una “sfida sportivo – professionale” del tutto nuova ma già molto sentita”.

Sport e solidarietà

Come nelle precedenti edizioni, parte del ricavato derivante dalle iscrizioni e dalla sponsorizzazione di BrianzAcque sarà devoluto a finalità benefiche. Quest’anno, andrà in favore del progetto di ricerca Sport Therapy del Centro Maria Letizia Verga di Monza per lo studio e la cura della leucemia dei bambini. Un progetto che nasce con lo scopo di dimostrare quanto un’attività fisica mirata, somministrata dal medico dello sport in collaborazione con il pediatra emato-oncologo, possa favorire il recupero di questi piccoli pazienti, scongiurando l’elevato pericolo di patologie croniche legate alla sedentarietà e permettendo loro di reinserirsi al meglio, una volta guariti, nella propria comunità di appartenenza (scuola, sport e relazioni sociali).