XXIV Coppa Donatori Giussanesi, vincono gli amministratori 6-5.

Solidarietà in campo

XXIV Coppa Donatori Giussanesi, vincono gli amministratori 6-5, dopo i calci di rigore.  La sfida, andata in scena domenica pomeriggio a Giussano, era tra l’associazione Aido e il Comune e ad avere la meglio quest’anno, è stata la squadra del sindaco Matteo Riva.  Gli amministratori di maggioranza e minoranza – per una volta insieme – con il primo cittadino in testa, collaboratori, qualche amico, ha dapprima opposto una dura resistenza agli attacchi della squadra dell’Aido andata in vantaggio all’inizio, nel secondo tempo ha pareggiato e ne ha avuto ragione al termine della lotteria dei calci di rigore. Bella gara, molto equilibrata e divertente, giocata  da entrambe le squadre con spirito cavalleresco. Pubblico delle grandi occasioni sugli spalti con sostenitori di ambo le squadre, famiglie, bambini.

Le premiazioni

Ha premiato la squadra vincitrice Alfonso Biraghi, marito di Rosangela Trezzi, scomparsa poco più di un anno fa e donatrice di tutti gli organi con i quali si sono salvati diversi pazienti in attesa. Teresa Mondella ha invece consegnato il premio «Domenico Baldo», che  dalla scorsa edizione della Coppa Donatori Giussanesi, viene assegnato ogni anno al migliore giocatore della partita. Una speciale commissione tecnica ha quest’anno premiato il portiere dell’Aido-Giussano.al migliore giocatore della partita.

Leggi anche:  Giussano, pene più certe: due vittime organizzano una manifestazione

La festa finale

Al termine, una sorta di happy hour a base di pizza e saporitissime tartine di stampo calabrese appositamente preparate per l’occasione, hanno simpaticamente riunito pubblico e giocatori.

Gli organizzatori: ” Ringraziamo l’Amministrazione Comunale per la aver accettato l’invito a disputare questa gara,  e ringraziamo l’arbitro Pinuccio Giussani e la società Vis Nova Calcio per l’ospitalità e collaborazione”.

 Aido dà appuntamento al 2019 per un’altra edizione della Coppa Donatori Giussanesi.