Aggrediscono i carabinieri: arrestati due fratelli, denunciata una 14enne. Questo l’epilogo di una serata ad alto grado alcolico, baccano e musica alle stelle. E’ accaduto due sere fa a Roncello, in via Gramsci.

Carabinieri chiamati dai residenti esasperati

Come pare già accaduto altre volte, i residenti della zona attorno alle 22 di giovedì hanno chiamato le forze dell’ordine, esasperati dagli schiamazzi, dal baccano e della musica ad alto volume provenienti dal giardino di un’abitazione dove pare fosse in corso una festa.

L’aggressione ai carabinieri

Sul posto si è portata una pattuglia dei carabinieri della stazione di Bellusco. I militari, individuati i proprietari di casa, due fratelli rumeni di 28 e 19 anni, hanno chiesto loro i documenti per poterli identificare. A  quel punto il 29enne, in evidente stato di ebbrezza, si è scagliato contro uno dei militari, subito seguito anche dal fratello 19enne, colpendolo con due violenti pugni ad uno zigomo e ad un occhio.

Anche la 14enne si è avventata contro i militari

E, incredibilmente anche un ragazzina di 14 anni, italiana, che si è poi scoperto essere la figlia adottiva del 29enne, si è scagliata contro il militare e il collega. I due carabinieri sono comunque riusciti ad avere la meglio e a bloccare i tre. I due maggiorenni sono stati ammanettati e trasferiti alla caserma di Bellusco, dove sono stati trattenuti nella camera di sicurezza e poi dichiarati in stato d’arresto per resistenza a pubblico ufficiale e lesione aggravate. La 14enne è stata denunciata a piede libero.

Leggi anche:  Pipì sullo scivolo e super alcolici: è allarme a Roncello

Sono stati rimessi in libertà in attesa del processo

Nella mattinata di venerdì i due fratelli sono stati trasferiti in Tribunale a Monza per la direttissima. Il 29enne, incensurato è stato sottoposto all’obbligo di firma in attesa del processo, mentre il 19enne non è stato sottoposto ad alcuna misura restrittiva.

Feriti i due carabinieri

I militari hanno riportato traumi contusivi vari medicati all’ospedale di Vimercate.