Alla Scuola d’Affresco Sala una settimana all’insegna dell’internazionalità:  fra i banchi sarà ospite Michael Nichols, professore d’affresco e di disegno in punta d’argento alla Western Kentucky University.

Alla Scuola d’Affresco Michael Nichols

Sarà certamente una settimana da ricordare per la storica Scuola d’Affresco fondata dall’illustre maestro monzese Andrea Sala. A sedere sui banchi di via Caravaggio saranno infatti Michael Nichols, docente di arte presso la Western Kentucky University, e la moglie e pittrice Leslie, venuti appositamente a
Monza per studiare la tecnica dello strappo d’affresco.

Una realtà, quella della scuola d’affresco, che il professore ha scoperto sul gruppo Facebook “Buon Fresco Painting” e della quale si è subito invaghito.  Così, chiamato di recente nel Regno Unito per tenere un seminario al campus Harlaxton Manor, ne ha approfittato per raggiungere la città e istruirsi all’antichissima arte. A riprova del prestigio e dell’eccellente ed esclusiva qualità didattica che la Scuola Sala può vantare anche fuori dall’Italia.

Per l’occasione, giovedì 9 maggio alle 21, in sala Maddalena, Nichols terrà una conferenza sugli affreschi di Diego Rivera, il celebre artista messicano cui va riconosciuta la diffusione della tecnica dell’affresco negli States e in Messico, cui seguirà il documentario “Gli affreschisti” del regista argentino Agustin Vallejo, musicato dal vivo dal maestro Tolo Marton.

Leggi anche:  Fine vita: Marco Cappato ne parla a Monza

Una realtà apprezzata anche all’estero

Anche in questo caso la scelta dei relatori non è stata casuale. La produzione del regista, che come Nichols ha potuto apprezzare la Scuola d’Affresco durante un suo soggiorno in Europa, ha infatti trovato spazio tra i “Films in
progress” di Ventana Sur, il più importante mercato di contenuti audiovisivi dell’America
Latina, e gli ha fatto guadagnare il premio nazionale “Construyendo Ciudadania” (Sviluppando cittadinanza),
conferito dall’AFSCA (Autorità Federale dei Servizi di Comunicazioni Audiovisiva), per il
suo contributo alla cultura argentina.

Non è dunque secondario il fatto che abbia deciso di montare un documentario sulla scuola monzese, e soprattutto sulle persone che vi gravitano attorno nonché sul significato che ha per loro l’affresco oggi.

Per quel che concerne il maestro Marton, vanno invece ricordate le sue collaborazioni con i Deep Purple, i Cream e i Derek and the Dominos.

Un’occasione per tutti

Intanto, da oggi fino a mercoledì 8 maggio, la scuola di via Caravaggio sarà aperta dalle dalle 18.30 alle 21 per lezioni aperte di strappo d’affresco e affresco aerografato. Quest’ultima la vera specialità di Nichols. Un’occasione unica per chi voglia scoprire un’arte tanto antica quanto preziosa, e avvicinarsi a uno dei poli culturali d’eccellenza della città.

Perdipiù in maniera gratuita.