Insulti al sindaco, scritta con la vernice sul muro dello stadio.

Scritta con insulti nei confronti del sindaco

Nelle ore scorse grave episodio allo stadio “Ferruccio”. Sul muro esterno dell’impianto sportivo è comparsa una scritta con la vernice spray di colore nero contro il sindaco, Alberto Rossi. “Comunista mangia bambini” il messaggio all’indirizzo del primo cittadino, eletto da pochi giorni, con l’aggiunta di un insulto. Ignoti gli autori della scritta, ben visibile accanto all’ingresso dello stadio.

“Segno di ignoranza e inciviltà”

L’immagine della scritta offensiva è stata anche postata su Facebook da Paolo Cazzaniga, già presidente della Consulta delle associazioni sportive e attuale presidente del circolo culturale “Seregn de la memoria”, che ha commentato con toni durissimi: “Che tristezza! Non ci sono parole sufficienti per commentare questo segno di ignoranza e inciviltà. Inciviltà perché qualche imbecille ha pensato bene di imbrattare i muri dello stadio “Ferruccio””.

Venerdì il primo Consiglio comunale

La scritta ingiuriosa comparsa sul muro dello stadio precede di pochi giorni la prima seduta del nuovo Consiglio comunale, durante la quale il primo cittadino, Alberto Rossi, presenterà la Giunta comunale composta da sette assessori. Sabato sera il sindaco e la coalizione di centrosinistra hanno invece festeggiato il successo elettorale in piazza Segni.